Tenta di entrare a Gardaland con ticket rubati, denunciato si difende: "Comprati in un bar" 

L'uomo ha provato ad entrare a Gardaland con due biglietti risultati essere rubati in un'agenzia di viaggi di Salò nel Bresciano

I carabinieri del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Peschiera del Garda hanno denunciato un turista bresciano per il reato di "acquisto di cose di provenienza illecita".

L’uomo ha infatti tentato di entrare all'interno del parco divertimenti di Gardaland, esibendo due biglietti d’ingresso risultati compendio di un furto perpetrato lo scorso mese di giugno ai danni di un’agenzia di viaggi di Salò, località lacustre del Bresciano.

I rispettivi numeri seriali risultavano infatti segnalati per la provenienza furtiva, tanto che mentre l’uomo era intento ad attendere di poter entrare dai varchi di accesso del parco, sono prontamente arrivati i militari dell’Arma, ai quali ha riferito di averli acquistati in buona fede in un bar bresciano. Al momento sono in corso ulteriori accertamenti da parte dei carabinieri che proveranno a fare luce sulla vicenda. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Una città intera in lutto: si è spento Roberto Puliero e Verona perde la sua voce

  • Sbanca a L'Eredità, dipendente comunale pensa ai colleghi in difficoltà

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 15 al 17 novembre 2019

  • Il cordoglio della politica veronese per la scomparsa di Roberto Puliero voce della città

  • Madre e figlia dirette a Londra arrestate all'aeroporto Catullo dalla polizia

  • Maltempo a Illasi: «Situazione ancora critica, preoccupa il livello del Progno»

Torna su
VeronaSera è in caricamento