Si denuda e si masturba in stazione davanti ad una donna: verrà espulso

Si trovava a Nogara solo da alcuni giorni, ma i suoi comportamenti non erano passati inosservati. La sua ultima "esibizione" però gli è costata una denuncia a piede libero e l'allontanamento dal territorio italiano

Già da alcuni giorni si era reso protagonista di alcuni atti "poco consoni", come lavarsi nella fontana presente nella piazza di Nogara, ma la sua ultima "esibizione" gli è costata la denuncia a piede libero da parte dei carabinieri della stazione locale e l'espulsione dal territorio italiano. 
Secondo quanto riferito dai militari infatti, un giovane cittadino straniero che da alcuni giorni si trovava nel Comune, nella giornata di martedì 26 giugno si sarebbe denudato nella sala d'attesa della stazione ferroviaria davanti all'addetta delle pulizie, mostrando i genitali ed iniziando a masturbarsi. A quel punto sono intervenuti i carabinieri, che l'hanno fermato e portato in caserma per gli atti di rito: denunciato per il reato di atti osceni, lo straniero non era in possesso di documenti di riconoscimento validi e risultava irregolare sul territorio nazionale, così sono state avviate le procedure atte all'espulsione. Gli uomini dell'Arma dunque hanno proceduto al suo deferimento anche per la violazione del testo unico sull'immigrazione e al suo successivo accompagnamento presso il centro di identificazione ed espulsione di Torino.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 15 al 17 novembre 2019

  • Una città intera in lutto: si è spento Roberto Puliero e Verona perde la sua voce

  • Maltempo a Illasi: «Situazione ancora critica, preoccupa il livello del Progno»

  • È di Stallavena il secondo panettone artigianale più buono d'Italia

  • Madre e figlia dirette a Londra arrestate all'aeroporto Catullo dalla polizia

  • McDonald’s: apre il ristorante di Bussolengo

Torna su
VeronaSera è in caricamento