Incendia capanno di legno in una corte senza motivo, 58enne arrestata

Il rogo è stato appiccato in via Scuderlando a Castel d'Azzano e dal piccolo capanno si è propagato ad un gazebo adiacente, annerendo anche il muro dell'abitazione vicina

Carabinieri di Villafranca

Questa mattina, 6 luglio, i carabinieri di Villafranca hanno arrestato una donna italiana di 58 anni, residente nel mantovano ma di fatto senza fissa dimora, per il reato di danneggiamento seguito da incendio.

I militari dell'Arma, insieme ai vigili del fuoco veronese, sono prontamente intervenuti intorno alle 4 del mattino in via Scuderlando a Castel d'Azzano, dove era stato segnalato un incendio all'interno di una corte privata. Le fiamme erano partite da un piccolo capanno di legno, contenente alcuni attrezzi da giardinaggio e delle biciclette, e poi si erano propagate ad un gazebo adiacente, annerendo anche il muro dell'abitazione vicina. I danni hanno riguardato, dunque, solo oggetti e nessuno è rimasto ferito o coinvolto nell'incendio.
La natura del rogo è subito apparsa dolosa e la ricostruzione effettuata dai carabinieri ha appurato che ad appiccare il fuoco in quel cortile era stata una donna, attraverso l'utilizzo di un accendino e del liquido infiammabile. L'autrice dell'incendio è stata trovata dai militari in evidente stato confusionale, non troppo distante dal cortile interessato dalle fiamme. La 58enne ha ammesso la propria colpa ma non ne ha chiarito i motivi. Inoltre, non sono stati rilevati interessi della donna in quel contesto, essendo lei senza fissa dimora.

Al termine degli atti di rito, la 58enne è stata portata di fronte all'autorità giudiziaria scaligera per la celebrazione del rito direttissimo, che si è concluso con la convalida dell'arresto e l'applicazione della misura dell'obbligo di firma (tre volte a settimana) alla polizia giudiziaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Va allo Spi per un controllo: 70enne scopre che l'inps gli deve quasi 37 mila euro

  • Auto con tre giovani a bordo finisce fuori strada e contro un albero: tutti morti sul colpo

  • Due nuove destinazioni dall'aeroporto Catullo di Verona per chi vola con easyJet

  • Luca, Francesca e Chiara: i tre giovani morti nell'incidente di Bonavigo

  • Illasi, non digerisce un commento negativo della suocera e l'accoltella

  • Non ce l'ha fatta il 41enne coinvolto in uno scontro frontale a Isola della Scala

Torna su
VeronaSera è in caricamento