Danneggia pullman e auto, minaccia autista e carabinieri: 21enne fermato

Voleva salire su un bus privato parcheggiato in zona stazione e quando il conducente glielo ha proibito, lui ha perso la testa, danneggiando il mezzo e alcuni veicoli parcheggiati

Cosa lo abbia portato a comportarsi in quel modo non è ancora chiaro, resta il fatto che ora dovrà rispondere delle sue azioni davanti al giudice. 
Un 21enne di origini marocchine, residente a Legnago, pregiudicato e disoccupato, è stato arrestato nella serata di martedì sera dai carabinieri del Norm con le accuse di danneggiamento aggravato, minaccia e resistenza a pubblico ufficiale. 
Erano circa le 21 quando ​B.E.Z. si è avvicinato ad un pullman dell'azienda "Viaggi Brenzan", di Castlelmassa in provincia di Rovigo, con l'intento di salirci sopra. L'autista però, che dopo aver scaricato i passeggeri stava dando una sistemata al veicolo, gli ha ordinato di scendere non appena messo piede a bordo. In tutta risposta il 21enne ha iniziato ad insultarlo, a minacciarlo di morte e, una volta sceso, se l'è presa anche con il mezzo stesso, prendendolo a calci e danneggiandolo. Ma la sua ira però non si è placata lì, così, mentre l'autista avvisava il 112, ha iniziato a prendere di mira anche due vetture parcheggiate in via XX settembre: si trattava di una Volkswagen Golf di una donna di Castagnaro e di un'Opel Agila di un'altra donna di Legnago, alle quali ha spaccato gli specchietti a suon di calci e pugni. 
Quando i carabinieri sono arrivati sul posto, lo hanno trovato ancora in zona e lo hanno accompagnato in caserma. Negli uffici dei militari poi il giovane ha completamente perso la testa, inziando a minacciare di morte anche gli Uomini dell'Arma e mostrandosi sempre più aggressivo. 
Dopo essere stato fotosegnalato e aver passato la notte in caserma, il mattino dopo ​B.E.Z. è comparso davanti al gip Luciano Gorra, che ne ha convalidato l'arresto e disposto la misura cautelare dell'obbligo di firma, in attesa dell'udienza che si terrà l'11 marzo. 


 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 18 al 20 ottobre 2019

  • Col furgone tampona mezzo pesante in A22, muore giovane veronese

  • Veronese violentata dopo una serata al Mascara, arrestato il branco

  • Volotea, due nuove rotte dal Catullo e l'offerta biglietti sfiora il milione

  • Quaterna fortunata messa a segno in provincia: vinti oltre 50 mila euro

  • Una fatale distrazione potrebbe aver spezzato la vita del 27enne in A22

Torna su
VeronaSera è in caricamento