Ancora un corriere della droga in manette: sequestrati 2 kg di marijuana

Questa volta è toccato ad un cittadino indiano essere arrestato dalla Guardia di Finanza, che prosegue nei suoi controlli sugli autobus low cost che percorrono tratte nazionali

La lotta al traffico di stupefacenti sul territorio scaligero della Guardia di Finanza prosegue incessantemente. Dopo i tre arresti dei giorni scorsi, i Baschi Verdi veronesi, con l'aiuto dell’unità cinofila della Compagnia di Villafranca, sono riusciti sequestrare altri 2 chili di marijuana e a mettere le manette ai polsi di un altro corriere della droga nella zona stazione di Porta Nuova: anch'egli infatti viaggiava a bordo di un autobus low cost che percorreva una tratta nazionale. 

A trasportare la droga era un cittadino indiano, che l'aveva nascosta all'interno di un trolley: inoltre, per cercare di eludere il fiuto dei cani antidroga, lo stupefacente era stato confezionato in due grossi imballaggi da circa 1 chilo ciascuno e avvolto in una pellicola pregna di una sostanza dal fortissimo odore di mentolo. Lo stratagemma però non è bastato ad ingannare Zack, il fido aiutante dei Finanzieri, che ha subito indicato il soggetto ed il suo bagaglio. I militari quindi hanno approfondito il controllo e trovato l'ingente quantitativo di droga, abilmente occultata. 

Foto3-9

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Artigiano muore folgorato in strada mentre lavora: inutili i soccorsi del 118

  • Arriva il maltempo in Veneto, pioggia e neve: "Stato di attenzione" della protezione civile

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 17 al 19 gennaio 2020

  • Trovano un vero arsenale nella sua casa: 42enne finisce in manette

  • Operaio morto sul lavoro a Legnago, assolto rappresentante dell'azienda

  • Tocca con la motosega i cavi dell'alta tensione: non c'è stato scampo per il 46enne

Torna su
VeronaSera è in caricamento