Il corpo di una donna viene ripescato alle griglie di Santa Caterina

L'intervento è scattato nel primo pomeriggio di lunedì: il sospetto è che si tratti di una 44enne di origini dominicane scomparsa da qualche giorno e cercata nelle acque dell'Adige qualche giorno fa

Immagine d'archivio

Il corpo di una donna è stato ripescato nel primo pomeriggio di lunedì dai vigili del fuoco. 
Il cadavere è affiorato alle griglie della diga di Santa Caterina, nella zona del Pestrino, con i pompieri che si sono diretti sul posto con due mezzi intorno alle 14, dopo essere stati chiamati in causa dalla Questura di Verona, che aveva ricevuto la segnalazione da parte dei tecnici dell'impianto. Sul luogo sono andate quindi anche le Volanti e la Polizia Scientifica, per raccogliere tutti i particolari utili.  

Seguiranno ora gli esami del caso per fare luce sull'episodio e sull'identità della vittima. Il sospetto è che si tratti di Y.B., 44enne di origini dominicane scomparsa da qualche giorno e cercata anche tra le acque dell'Adige, dopo il ritrovamento fatto sull'argine dai carabinieri dei suoi effetti personali. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Artigiano muore folgorato in strada mentre lavora: inutili i soccorsi del 118

  • Finta concessionaria nel Veronese per truffare i clienti, denunciato 21enne

  • Trovano un vero arsenale nella sua casa: 42enne finisce in manette

  • Lutto nella Polizia di Stato: si è spento a 58 anni il commissario Rasi

  • Tocca con la motosega i cavi dell'alta tensione: non c'è stato scampo per il 46enne

  • Previste quasi 9.500 assunzioni nel Veronese in questo mese di gennaio

Torna su
VeronaSera è in caricamento