Sboarina: «Lunedì a Verona parrucchieri aperti». Sul decreto rilancio: «Assolutamente insufficiente».

Il primo cittadino scaligero è apparso non proprio soddisfatto delle misure per gli enti locali: «Ci arrivano 5 milioni con un disavanzo di 50, ci dicano quali servizi dovremo tagliare ai cittadini»

 

«Al Comune di Verona arriveranno circa 5 milioni come anticipazione, la premessa è che noi abbiamo un disavanzo di 50 milioni di euro, poi nel "Decreto rilancio" c'è un articolo che dice che l'occupazione del suolo pubblico diventa gratuita. Bene, perché è quello che chiedevamo, ma chiedevamo anche delle risorse, mentre così da quei 5 milioni di euro devo tirare via già un milione di euro che è il valore dell'occupazione del suolo pubblico». Così il sindaco di Verona Federico Sboarina nel corso del punto stampa di oggi, giovedì 14 maggio, commentanto il "Decreto rilancio" presentato dal premier Conte nella serata di ieri e che il primo cittadino scaligero, per quel che riguarda gli enti locali, ha bocciato come «assolutamente insifficiente». Il sindaco ha poi aggiunto che allora dal governo dovranno indicare anche quali servizi ai cittadini i Comuni dovranno tagliare: «Ci dicano se dobbiamo tagliare l'illuminazione pubblica, o la raccolta dei rifiuti, se queste sono le misure, ci dicano allora dove dobbiamo tagliare».

Lunedì parrucchieri aperti a Verona

Il sindaco ha poi affrontato il tema delle riaperture dal 18 maggio, sottolineando che a Verona da lunedì «i parrucchieri potranno riaprire e potranno aprire anche se il lunedì è considerato "giorno di chiusura", ma tutti coloro che vorranno riaprire, tutti i parrucchieri che vorranno tenere aperto, potranno farlo e, finalmente, tutte le persone che vorranno andare a tagliarsi i capelli potranno farlo».

Sgombero all'ex centrale del latte

Nella mattinata di oggi il sindaco ha poi spiegato che è stato compiuto uno sgombero di occupazioni abusive, in particolare roulotte, nei pressi dell'area dell'ex centrale del latte: «Erano presente anche i proprietari dell'area, - ha spiegato Sboarina - dunque con lo sgombero fatto oggi è stato compiuto un intervento risolutivo».

Potrebbe Interessarti

Torna su
VeronaSera è in caricamento