Coronavirus, 3 nuove vittime nel Veronese. Sale anche il numero delle persone dimesse

Il nuovo bollettino regionale vede i casi positivi salire a 1236 nell'area scaligera, 8 in più rispetto ai dati emessi nella mattinata del 24 marzo

Le tende piazzate all'esterno dell'ospedale di Negrar

Il nuovo bollettino regionale sui casi di coronavirus presenti in Veneto, aggiornato alle ore 17 del 24 marzo, vede in Regione un totale di 6069 "positivi", mentre 16220 sono le persone poste in isolamento domiciliare. 
Per quanto riguarda la provincia di Verona, i contagiati sono saliti di 8 unità toccando le 1236, mentre 3220 persone sono in isolamento. 

La strada scelta dalla Regione Veneto, che intende eseguire tamponi a tappeto sul territorio per individuare anche gli asintomatici e cercare di bloccare il contagio, dovrebbe sì ad un aumento dei casi ma anche alla possibilità di isolarli. 

Per quanto riguarda la condizione degli ospedali, i ricoverati i area non critica sono saliti a 1326 (+8 rispetto a questa mattina), mentre 314 persone (+10) risultano in terapia intensiva. Dal 21 febbraio sono 414 i dimessi e 237 i decessi. 
Nel Veronese sono complessivamente 441 le persone ricoverate in ospedale (+4), 345 in area non critica e 96 in terapia intensiva. Questa la situazione struttura per struttura: a Borgo Roma 75 malati Covid-19 in area non critica (-9), 22 in terapia intensiva (+4); a Borgo Trento 45 non critici (-2) e 35 in terapia intensiva (-1); a Legnago 43 non critici (+3) e 8 in terapia intensiva (+0); a San Bonifacio 4 non critici (+1) e 1 in terapia intensiva (+1); a Villafranca (centro Covid-19 per il Veronese) 107 malati non critici (-1) e 13 in terapia intensiva (+1); a Negrar 51 non critici (+3) e 7 in terapia intensiva (+0); a Peschiera 20 non critici (+2) e 9 in terapia intensiva (+2).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Complessivamente, da quando è scattata l'emergenza sanitaria, 90 persone sono state dimesse dagli ospedali, 9 in più rispetto al dato della mattina del 24 marzo. Purtroppo però sono cresciuti anche i decessi: 3 quelli registrati, che portano il dato totale a 52.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nel Veronese le persone "positive" sfiorano le 1800 unità

  • Coronavirus, in vigore la nuova ordinanza firmata da Zaia: cosa cambia a Verona

  • Coronavirus: a Verona crescono casi positivi e decessi: ricoveri ancora in calo

  • In 24 ore 15 morti positivi al virus nel Veronese: frenano contagi e ricoveri. Veneto: 9.177 casi

  • Tre nuovi morti positivi al coronavirus in Borgo Roma: calo ricoveri in intensiva nel Veronese

  • Covid-19, altri 33 tamponi positivi in provincia di Verona. Aumentano anche i "negativizzati"

Torna su
VeronaSera è in caricamento