Firmato un nuovo contratto di servizio da 4,4 miliardi tra Regione Veneto e Trenitalia

"È una giornata storica - ha detto Zaia -, oggi firmiamo, come prima Regione d'Italia, il contratto di servizio. Da qui ai prossimi due anni avremo un parco macchine nuovo e arriveranno 78 treni nuovi"

Vale circa 4,4 miliardi di euro, secondo quanto riportato dall'Ansa, il nuovo contratto di servizio firmato oggi tra Regione Veneto e Trenitalia. L'accordo, sottoscritto dal presidente Luca Zaia con l'ad di Trenitalia, Orazio Iacono, avrà una durata di 15 anni complessivi, e prevede un miliardo di investimenti per rinnovare la flotta e per realizzare lavori sulle infrastrutture.

«È una giornata storica - ha detto Zaia -, oggi firmiamo, come prima Regione d'Italia, il contratto di servizio. Da qui ai prossimi due anni avremo un parco macchine nuovo e arriveranno 78 treni nuovi». Iacono ha spiegato che la flotta sarà a regime «di 110 treni: 32 sono già arrivati e questi altri 78 arriveranno».

L'obiettivo è di passare dagli attuali 150mila passeggeri «a oltre 200mila», effettuando 7-800 corse al giorno con treni che avranno un'età media inferiore ai cinque anni.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Verona usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Strage di Santa Lucia" a Sommacampagna: il disastro aereo in località Poiane

  • La vera storia di Santa Lucia, secondo la leggenda nata a Verona

  • Ha un nome il corpo trovato in A4: tocca alla Polstrada risolvere il giallo

  • Nasce il nuovo polo logistico del Gruppo Veronesi: 200 i lavoratori impiegati

  • "Cori razzisti". Un video mette i tifosi dell'Hellas ancora al centro della bufera

  • Droga, cellulari, manette e armi in casa: 38enne della Bassa arrestato

Torna su
VeronaSera è in caricamento