Contraffazione e ricettazione di gadget dei Kiss: due venditori multati, tre denunciati

Tutti italiani di età compresa tra i 40 e i 50 anni ed appartenenti ad un gruppo proveniente dalla Campania, i venditori irregolari sono stati beccati dalla polizia municipale durante il concerto del gruppo

Giovedì sera, nell’ambito dei controlli sul commercio abusivo in occasione dei grandi eventi, la Polizia municipale ha fermato cinque commercianti irregolari che stavano vendendo in piazza Bra gadget dei Kiss.
Dei venditori, tutti italiani di età compresa tra i 40 e i 50 anni ed appartenenti ad un gruppo proveniente dalla Campania, due sono stati multati perché effettuavano attività commerciale senza autorizzazione e gli altri tre sono stati invece denunciati all'autorità giudiziaria per i reati di ricettazione e possesso di articoli contraffatti. Sequestrate in tutto 47 sciarpe vendute irregolarmente e raffiguranti il gruppo che si stava esibendo in Arena.
Ai controlli ha collaborato l'agenzia che tutela il marchio della nota band musicale, che ha riconosciuto la contraffazione dei marchi e rilasciato una perizia agli agenti.
Sempre giovedì sera, la Polizia municipale ha fermato anche un venditore irregolare di astine per selfie, un 42enne di nazionalità senegalese. Anche questa merce è stata sequestrata e all'uomo è stata contestata la violazione alle norme sul commercio senza autorizzazione, che prevedono una sanzione di 5.164 euro.
Sono in corso in questi giorni i sevizi della Polizia municipale per la prevenzione del commercio irregolare in centro storico, durante i quali agenti in divisa ed in borghese hanno sequestrato altre aste per selfie.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Va allo Spi per un controllo: 70enne scopre che l'inps gli deve quasi 37 mila euro

  • Auto con tre giovani a bordo finisce fuori strada e contro un albero: tutti morti sul colpo

  • Luca, Francesca e Chiara: i tre giovani morti nell'incidente di Bonavigo

  • Due nuove destinazioni dall'aeroporto Catullo di Verona per chi vola con easyJet

  • Ha un nome il corpo trovato in A4: tocca alla Polstrada risolvere il giallo

  • Autovelox e telelaser, le strade di Verona controllate dalla polizia locale

Torna su
VeronaSera è in caricamento