Meno pazienti Covid negli ospedali veronesi, ma le vittime sono 268

Numero che sale a 277 se si contano anche i positivi deceduti al di fuori delle strutture ospedaliere. I ricoverati sono 452 nei reparti e 68 nelle terapie intensive

La Regione ha diffuso il secondo bollettino di oggi, 16 aprile, sui casi di coronavirus accertati in Veneto. Il primo di questa giornata era aggiornato alle 8, mentre quest'ultimo è aggiornato alle 17.

CASI POSITIVI AL CORONAVIRUS. Nelle ultime nove ore sono risultati positivi altri 229 test a tampone in Veneto. Il dato cumulativo di questi test è salito dunque a 15.219, in cui sono conteggiati i 10.791 veneti che attualmente risultano contagiati dal virus, i 1.019 pazienti deceduti per Covid-19 e i 3.409 negativizzati.
Nel Veronese la crescita dei positivi dal mattino al pomeriggio di oggi è stata di 30 nuovi casi, significa che sono 3.760 i tamponi positivi veronesi. In questi 3.760 casi, ci sono i 3.051 cittadini scaligeri ancora malati, i 432 negativizzati e purtroppo anche i 277 morti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I PAZIENTI COVID-19 NEGLI OSPEDALI. Calano i malati di coronavirus nelle strutture ospedaliere del Veneto, dove però si continua a morire. In tutta la regione, ci sono 1.355 pazienti (-33 nelle ultime nove ore) nelle aree definite non critiche degli ospedali per distinguerle dalle terapie intensive dove invece i pazienti Covid-19 sono 200 (-9 nelle ultime nove ore). I dimessi sono saliti a 1.949, ma purtroppo si registrano altri 18 morti. Significa che negli ospedali veronesi ad oggi sono morti 869 cittadini per coronavirus.
Dal dato regionale, poi, si può estrapolare quello della provincia di Verona. Nella provincia di Verona ci sono 452 pazienti nelle aree non critiche (-6 in nove ore) e sono così distribuiti: 46 a Borgo Roma, 22 a Borgo Trento, 58 a Legnago, 11 a San Bonifacio, 102 a Villafranca, 67 a Marzana, 29 a Bussolengo, 66 a Negrar e 51 a Peschiera del Garda. Nelle terapie intensive veronesi, i pazienti Covid-19 sono 68: 15 a Borgo Roma, 25 a Borgo Trento, 7 a Legnago, 10 a Villafranca, 8 a Negrar e 3 a Peschiera del Garda. I pazienti dimessi dagli ospedali di Verona e provincia sono diventati 517 e i morti negli ospedali scaligeri sono 268 (+5 in nove ore: uno a Borgo Roma, uno a San Bonifacio, due a Villafranca e uno a Peschiera).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Come si è sviluppato il nuovo focolaio in Veneto che tocca da vicino anche Verona?

  • Nuovo focolaio di Covid-19 nel Vicentino, al confine con Verona e Padova

  • Maltempo atteso a Verona: il Comune invita i cittadini a limitare gli spostamenti

  • Auto in fiamme dopo lo scontro con un autocarro: morta una donna

  • Morto in A22 a 37 anni: scoppiate le gomme posteriori, il furgone è diventato incontrollabile

  • Coronavirus: in Veneto nuovi casi positivi e ricoveri, 4 morti di cui 3 sono a Verona

Torna su
VeronaSera è in caricamento