Canone Rai. Continuano le verifiche degli ispettori negli esercizi commerciali

Attenzione alle possibili truffe. Gli incaricati non possono richiedere denaro in nessun caso e devono indossare un tesserino di riconoscimento

Sono in corso di svolgimento le verifiche da parte degli ispettori incaricati di visitare le imprese commerciali e controllare il rispetto degli obblighi derivanti dalla detenzione di un apparecchio radio oppure di un televisore.

La Confcommercio di Verona ricorda che gli ispettori, nel caso rilevino che non sia stato attivato un abbonamento a canone speciale, non applicano alcuna sanzione. Si tratta solo di un'attività finalizzata a informare le utenze sull'obbligo di pagare il canone speciale.

Gli ispettori quindi non possono mai chiedere somme di denaro, ma possono rilasciare un bollettino di conto corrente postale 2105 da utilizzare per il pagamento e la contestuale apertura di un nuovo abbonamento speciale. Per essere riconoscibili, sono muniti di tesserino personale di riconoscimento con fotografia (è possibile chiederne l’esibizione) e sul tesserino è indicata la sede regionale della Rai competente per territorio, alla quale ci si può rivolgere per ogni ulteriore precisazione.

Infine una precisazione. Debbono ritenersi assoggettabili a canone tutte le apparecchiature munite di sintonizzatore per la ricezione del segnale (terrestre o satellitare) di radiodiffusione dall’antenna radiotelevisiva. Ne consegue che i personal computer, anche collegati in rete, se consentono l’ascolto o la visione dei programmi radiotelevisivi via internet e non attraverso la ricezione del segnale terrestre o satellitare, non sono assoggettabili a canone. Per contro, un apparecchio originariamente munito di sistemi di sintonizzazione, come un normale televisore, rimane soggetto a canone anche se successivamente privato del sintonizzatore stesso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Va allo Spi per un controllo: 70enne scopre che l'inps gli deve quasi 37 mila euro

  • Auto con tre giovani a bordo finisce fuori strada e contro un albero: tutti morti sul colpo

  • Due nuove destinazioni dall'aeroporto Catullo di Verona per chi vola con easyJet

  • Protagonista del servizio di "Striscia la Notizia", aggredito e derubato in città

  • Illasi, non digerisce un commento negativo della suocera e l'accoltella

  • Non ce l'ha fatta il 41enne coinvolto in uno scontro frontale a Isola della Scala

Torna su
VeronaSera è in caricamento