Aggredisce e minaccia la badante della moglie, 87enne condannato

Un uomo di 87 anni di Castagnaro è stato giudicato colpevole di lesioni personali e tra multa, risarcimento e spese processuali sarà costretto a pagare più di 3.600 euro

Badante (Foto di repertorio)

La mattina di Natale di tre anni fa aveva aggredito la badante della moglie, minacciando pure di darle fuoco. Un uomo di 87 anni di Castagnaro è stato condannato dal giudice di pace di Legnago per lesioni personali e tra multa, risarcimento e spese processuali sarà costretto a pagare più di 3.600 euro.

La condanna è stata riportata da L'Arena, insieme alla vicenda che vede come protagonista l'anziano veronese e la badante, una donna di 58 anni originaria di Bolzano. L'aggressione le causò una contusione alla spalla sinistra e una lieve distorsione al polso sinistro, medicate al pronto soccorso dell'ospedale di Legnago, dove la badante era stata accompagnata dal figlio dell'87enne subito dopo l'aggressione.

Sul caso, indagarono i carabinieri di Legnago, che raccolsero le testimonianze dei diretti interessati. L'anziano riferì ai militari che la badante era spesso stata scortese con lui. La donna si difese dicendo che l'uomo aveva sparso in paese dei brutti pettegolezzi su di lei e che lui la spiava.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Arriva il maltempo in Veneto, pioggia e neve: "Stato di attenzione" della protezione civile

  • Omicidio a Verona: ammazza una 51enne e confessa due giorni dopo

  • Persona investita da un'auto, trasportata d'urgenza in ospedale: è grave

  • Ladri acrobati si arrampicano fino al quinto piano e svaligiano l'appartamento

  • Braccato dai carabinieri per il tentato omicidio della fidanzata, si dà fuoco

  • Due semafori abbattuti da auto: sanzionati un uomo e neopatentata positiva all’etilometro

Torna su
VeronaSera è in caricamento