Condannato a oltre 3 anni di carcere per violenza sessuale ai danni di una bambina

All'epoca dei fatti contestati, la vittima aveva soltanto sei anni

la sede del tribunale di Verona - immagine di repertorio

È arrivata la condanna a 3 anni e 8 mesi nei confronti di un uomo di origini ivoriane residente nella provincia veronese, 39enne all'epoca dei fatti risalenti all'estate del 2016, accusato di violenza sessuale ai danni di una bimba di soli 6 anni. Secondo quanto riportato quest'oggi sulle colonne del quotidiano L'Arena, si trattava di un cosiddetto "amico di famiglia" che, talvolta, si trovava ad accudire la piccola.

Le attenzioni dell'uomo nei confronti della bimba avrebbero però travalicato ogni confine legale, sconfinando in richieste e comportamenti a sfondo sessuale ambigui e lascivi. Il tutto sarebbe avvenuto anche approfittando della parziale inconsapevolezza ed ingenuità della bambina, per l'appunto una minore di soli 6 anni d'età.

La stessa bimba ha però vissuto come drammatici alcuni episodi, al punto di raccontarli in famiglia, facendo così nascere i primi sospetti. Al termine del processo svoltosi con rito abbreviato, l'accusato si è visto infliggere la condanna a 3 anni e 8 mesi di reclusione, oltre all'interdizione dalla tutela o eventuali incarichi in luoghi frequentati da minori.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 15 al 17 novembre 2019

  • Una città intera in lutto: si è spento Roberto Puliero e Verona perde la sua voce

  • Maltempo a Illasi: «Situazione ancora critica, preoccupa il livello del Progno»

  • È di Stallavena il secondo panettone artigianale più buono d'Italia

  • Madre e figlia dirette a Londra arrestate all'aeroporto Catullo dalla polizia

  • McDonald’s: apre il ristorante di Bussolengo

Torna su
VeronaSera è in caricamento