Consiglio comunale di Pescantina sciolto dopo la scelta di Reggiani

Le dimissioni del sindaco erano diventate irrevocabili dal momento in cui la maggioranza, che l'aveva sfiduciato sul nodo della discarica di Ca' Filissine, non si era più ricompattata

L'ex sindaco di Pescantina, Alessandro Reggiani (foto web)

Il sindaco Alessandro Reggiani aveva gettato la spugna all'indomani delle proteste per la bonifica della discarica di Ca' Filissine. La sua maggioranza l'aveva sfiduciato e lui non ci aveva pensato due volte: dimissioni. Oggi il Prefetto di Verona, Perla Stancari, ha avviato il procedimento per lo scioglimento del Consiglio comunale di Pescantina, provvedendo alla sua sospensione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ha nominato commissario e sub-commissario per la gestione provvisoria rispettivamente il viceprefetto Rose Maria Machiné, dirigente dell'Area II, raccordo con gli enti locali e consultazioni elettorali, e il direttore amministrativo contabile, Paolo Crispino, in servizio alla Prefettura. L'intervento del Prefetto si è reso necessario per le dimissioni divenute irrevocabili, dato che la maggioranza che aveva costretto il sindaco a ceder il passo non si è più ricompattata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma familiare a Bardolino: «Vado al porto per farla finita», il biglietto trovato dal figlio 

  • Sotto le vigne della Valpolicella a Negrar emerge un vero tesoro archeologico

  • Tragico incidente tra scooter e autocarro: morta una donna di 43 anni

  • Indagine nazionale di sieroprevalenza al coronavirus: ecco i Comuni veronesi coinvolti

  • Via libera a circoli culturali, baite alpini e parchi divertimento: ma quando riapre Gardaland?

  • «Alleanza contro Covid-19», i primi frutti delle ricerche fatte a Verona

Torna su
VeronaSera è in caricamento