Coltello a serramanico ed eroina: una giovane arrestata e un ragazzo denunciato

Lei è stata trovata in possesso di un etto e mezzo di sostanza stupefacente, mentre in casa i carabinieri avrebbero rinvenuto un bilancino e denaro contante. Lui invece è stato fermato con un'arma da taglio lunga 18 centimetri

Due giovani della Bassa veronese sono finiti nei guai nella notte tra venerdì e sabato, dopo un controllo dei carabinieri della stazione di Bovolone. I militari infatti stavano svolgendo un servizio di perlustrazione del territorio, quando hanno notato i due aggirarsi con fare sospetto, a piedi, per il centro del paese. 

Eseguiti gli accertamenti utili a risalire alla loro identità, gli uomini dell'Arma hanno trovato un etto e mezzo di eroina, parzialmente già suddiviso in dosi, in possesso di O.A., ragazza classe 1992. A quel punto è scattata quindi anche la perquisizione domiciliare, che ha permesso di portare alla luce un bilancino e 800 euro in contanti, ritenuti dalle forze dell'ordine il frutto dell'attività illecita. L'uomo invece è stato trovato in possesso di un coltello a serramanico lungo 18 centimetri, che gli ha procurato una denuncia a piede libero per porto abusivo di oggetti atti ad offendere. 

Per la ragazza è scattato dunque l'arresto per detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio e, conclusi gli atti di rito, è stata messa ai domiciliari, in attesa del rito direttissimo che si è clebrato nella mattinata di sabato, al termine del quale le è stata inflitta una pena (poi sospesa) di 3 anni 6 mesi e 20 giorni di reclusione, oltre ad una multa di 12 mila euro. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dall'8 all'11 novembre 2019

  • Con il dottor Claudio Zorzi dell'ospedale di Negrar l'Ortopedia veronese ai vertici in Italia

  • Signora arrestata per furto di profumi nel centro commerciale "Porte dell’Adige"

  • Accoltellamento a Verona, un uomo in ospedale: caccia agli aggressori

  • Operato a Verona, un paziente ringrazia: «Ho finalmente rivisto la luce»

  • Caso Balotelli, la Curva Sud dell'Hellas Verona risponde con ironia

Torna su
VeronaSera è in caricamento