Cologna Veneta, sorpreso con l'hashish sotto il tappetino dell'auto

Un marocchino classe '94, iniziali R.K., è stato arrestato dai carabinieri. Aveva con sé otto grammi di cocaina e tredici grammi di hashish nella sua vettura

I carabinieri di Cologna Veneta con la droga sequestrata

Alle 18.30 di ieri, 14 gennaio, i carabinieri di Cologna Veneta hanno arrestato R.K., cittadino marocchino classe 1994, con precedenti penali per reati contro il patrimonio e la persona. Il giovane si trovava a bordo di una autovettura insieme ad un suo connazionale ed è stato sorpreso dai militari con otto grammi di cocaina. La successiva perquisizione nel veicolo ha permesso di scovare altri tredici grammi di hashish sotto uno dei tappetini.

Il magrebino è stato dichiarato in arresto per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e ha passato la notte in una camera di sicurezza della stazione dei carabinieri Legnago.
Questa mattina è stato portato in tribunale a Verona dove il giudice Alessia Silvi ha convalidato l'arresto e condannato il marocchino a quattro mesi reclusione e ad una multa di duemila euro. Disposta, infine, la scarcerazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: l'Esu di Verona chiude «aule studio, ristoranti e zone pertinenti»

  • Morto a 53anni sulla A22: forse un colpo di sonno la causa dello schianto

  • Coronavirus. Dopo il chiarimento della Regione, ecco cosa è ammesso a Verona e cosa no

  • Musicista torna in Molise da Verona: «Per il coronavirus, prevenzione bassa»

  • Lessinia e Valpantena, ci sono offerte di lavoro ma sono senza risposta

  • Auto si schianta contro un tir sulla A22: perde la vita un uomo di 53 anni

Torna su
VeronaSera è in caricamento