Coca Cola. A Nogara i lavoratori del reparto logistica incrociano le braccia

L'Unione Sindacale di Base ha dichiarato lo sciopero per la giornata di giovedì 28 giugno per i dipendenti della ZetaJob: "Se vuole corrette relazioni sindacali deve trattare sulle nostre richieste e soddisfare le legittime rivendicazioni"

Da circa un mese è stato dichiarato lo stato di agitazione sindacale per la situazione interna allo stabilimento e per una vertenza aziendale che finora non ha avuto risposte nonostante le ripetute richieste di incontro. 

Inizia così la nota diffusa dall'Unione Sindacale di Base, con la quale viene annunciato lo sciopero dei lavoratori del reparto logistica, dipendenti della ZetaJob nello stabilimento Coca Cola di Nogara, per tutta la giornata di giovedì 28 giugno. 

Abbiamo denunciato le continue provocazioni di qualche personaggio - prosegue la nota - che continua a provocare e aggredire i lavoratori iscritti a USB, abbiamo denunciato che la Zetajob di fronte a queste provocazioni tenta di mettere sullo stesso piano l'aggressore con gli aggrediti. 

Queste continue provocazioni mettono a rischio la sicurezza e l'incolumità dei lavoratori e di questo l'azienda ne deve rispondere: i lavoratori vogliono lavorare sereni e rispettati non con l'angoscia e la paura. 
Di questa situazione sono stati informati sia i dirigenti Coca Cola, che tutta la filiera di consorzi operanti nell'appalto. 

Da alcuni mesi abbiamo iniziato una vertenza su quattro punti:

  • Corretto inquadramento di tutti i dipendenti; 
  • Istituzione dei buon pasto; 
  • Indennità disagio per chi opera in condizioni meteorologiche avverse; 
  • Assunzione a tempo indeterminato dei precari. 

Su queste richieste nessuna convocazione, nessuna risposta. 
Vista la sordità aziendale, i lavoratori hanno deciso lo sciopero. 
ZetaJob se vuole corrette relazioni sindacali deve trattare sulle nostre richieste e soddisfare le legittime rivendicazioni dei lavoratori. 

Nessuno, se non costretto, vorrebbe ripercorrere il recente passato. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Una città intera in lutto: si è spento Roberto Puliero e Verona perde la sua voce

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 15 al 17 novembre 2019

  • Sbanca a L'Eredità, dipendente comunale pensa ai colleghi in difficoltà

  • Il cordoglio della politica veronese per la scomparsa di Roberto Puliero voce della città

  • Maltempo a Illasi: «Situazione ancora critica, preoccupa il livello del Progno»

  • Madre e figlia dirette a Londra arrestate all'aeroporto Catullo dalla polizia

Torna su
VeronaSera è in caricamento