Prostitute in zona Stadio, 6 maxi multe da 450 euro in una sera

Giro di vite della polizia municipale anche a Borgo Milano e sulla regionale 11: in poco meno di dodici ore scoperte cinque persone con patenti false. Sette anche le auto sequestrate

(foto web)

Tre prostitute in compagnia di altrettanti clienti individuati e multati per 450 euro a testa. Non si fermano i blitz serali della polizia municipale. Stavolta i controlli sono avvenuti nei quartieri Stadio e Borgo Milano e sulla strada regionale 11. Una decina le persone controllate e sei, appunto, le violazioni accertate in base all’articolo 28ter del regolamento di polizia urbana, che vieta di "contrattare prestazioni sessuali a pagamento sulla strada".

Durante i controlli è stato anche individuato un automobilista di nazionalità marocchina di 44 anni, che si era messo alla guida senza essere in possesso della patente. L’uomo è stato denunciato all’autorità giudiziaria per guida senza patente e l’auto, una Peugeot 206, sottoposta a fermo amministrativo. Durante controlli la polizia municipale ha individuato anche tre automobilisti che circolavano con patenti false, una italiana e due straniere, esibite da un 31enne di nazionalità senegalese e da due nigeriani di 37 e 38 anni, quest’ultimo coinvolto anche in un lieve incidente stradale. I tre sono stati denunciati all’autorità giudiziaria e i veicoli sottoposti a fermo amministrativo.

Un altro “falsario” è stato individuato questa mattina in via Bengasi dai vigili di quartiere di Borgo Roma. L’uomo, un cittadino di nazionalità rumena di 58 anni, era alla guida di una Fiat Punto con documenti assicurativi e tagliando di revisione completamente falsificati: è stato denunciato e l’auto sottoposta a sequestro finalizzato alla confisca. Sempre questa mattina, la polizia municipale ha sequestrato altri due veicoli: una Lancia Musa con assicurazione e revisione scaduta e un autocarro senza assicurazione e già coinvolto in un incidente stradale, avvenuto qualche mese fa, scoperto grazie a controlli approfonditi in banca dati. Sono complessivamente sette le persone responsabili di queste gravi violazioni al codice della strada, cinque delle quali denunciate all’autorità giudiziaria per aver falsificato documenti di circolazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Artigiano muore folgorato in strada mentre lavora: inutili i soccorsi del 118

  • Arriva il maltempo in Veneto, pioggia e neve: "Stato di attenzione" della protezione civile

  • Finta concessionaria nel Veronese per truffare i clienti, denunciato 21enne

  • Trovano un vero arsenale nella sua casa: 42enne finisce in manette

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 17 al 19 gennaio 2020

  • Operaio morto sul lavoro a Legnago, assolto rappresentante dell'azienda

Torna su
VeronaSera è in caricamento