Via vai sospetto di cittadini stranieri: blitz di polizia e carabinieri, ma sono tutti regolari

Sarebbero tutti cittadini stranieri regolari sul territorio italiano, domiciliati nel Comune di Monteforte d'Alpone: uno di loro è però stato trovato in possesso di un grammo di hashish, mentre le verifiche proseguiranno per valutare le condizioni igieniche degli ambienti

Carabinieri e polizia locale a Monteforte d'Alpone

I carabinieri e gli agenti della polizia locale di Monteforte d’Alpone riferiscono di aver eseguito, all'alba di mercoledì, un’operazione congiunta al fine di contrastare il fenomeno dell’immigrazione clandestina nel territorio comunale. Secondo ciò che rivelano i militari, sarebbero stati eseguiti diversi controlli in alcune abitazioni, anche nelle frazioni, già attenzionate in passato per l’andirivieni di numerosi cittadini stranieri.

Si tratterebbe di movimenti che sarebbero in precedenza stati notati dagli stessi uomini in divisa, ma anche segnalati da alcuni cittadini. Nel corso delle operazioni sarebbero state identificate ben 18 persone, tutte di sesso maschile e tutte risultate di origine magrebina. Un soggetto in particolare, secondo quanto riferito dai carabinieri, sarebbe stato trovato in possesso di un grammo di hashish e, dunque, segnalato amministrativamente. L'operazione congiunta avrebbe tuttavia certificato che i vari cittadini stranieri controllati, sarebbero tutti regolari sul territorio italiano.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le forze dell'ordine, ad ogni modo, fanno sapere che i controlli continueranno anche con alcune verifiche da parte degli organi competenti, volte ad accertare la sussistenza delle condizioni igieniche e sanitarie degli ambienti, nonché l'eventuale sovraffollamento degli stessi. Inoltre, secondo quanto rivelato dai militari, sarebbero in corso degli ulteriori accertamenti per verificare la regolarità delle procedure d’affitti da parte dei proprietari degli stabili sottoposti a controllo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Partire da Verona: le info utili per come raggiungere l'aeroporto

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 10 al 12 luglio 2020

  • Perde il controllo della moto, esce di strada e muore sulla Transpolesana

  • Focolaio di Covid-19 a Verona: marito ricoverato e famiglia messa in quarantena

  • Omicidio Micaela Bicego, trovata mannaia nello zainetto della vittima

  • Morta tra le fiamme in auto dopo lo scontro: si indaga sulla dinamica

Torna su
VeronaSera è in caricamento