Esenzione ticket, l'Ulss 20 spedisce i certificati a casa dei pazienti

L'azienda veronese ha deciso di far recapitare a tutti gli aventi diritto i moduli per visite ed esami scontati. Chi non l'ha ancora ricevuto potrà invece richiederlo al medico di base

Arriveranno a casa per posta i certificati di esnzione ticket. L’Ulss 20 informa infatti che i moduli relativi a visite ed esami, per condizione economica e stato (7R2 – 7R4 – 7R5) e di esenzione parziale della quota fissa sulla ricetta (7RQ), sono stati spediti per posta a domicilio di tutti gli aventi diritto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Qualora l’attestazione non dovesse ancora essere pervenuta - psiega una nota dell'Ulss 20 - e l’utente avesse necessità di prescrizione,   l’interessato può rivolgersi direttamente al proprio medico di Medicina generale, al quale sono stati inviati gli elenchi dei propri assistiti aventi diritto all’esenzione". Per gli assistiti con età superiore ai 65 anni, in considerazione della stabilità delle condizioni reddituali e di stato e in riferimento alle tipologie di esenzione per condizione economica (7R2-7R4-7R5), il certificato verrà rilasciato senza scadenza.  E’ responsabilità del destinatario del certificato, nel caso di modifica delle sue condizioni economiche o famigliari, di non usufruire della condizione di esenzione all'atto della prescrizione e di comunicare tempestivamente all'Ulss 20 la perdita del diritto all'esenzione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sotto le vigne della Valpolicella a Negrar emerge un vero tesoro archeologico

  • Tragico incidente tra scooter e autocarro: morta una donna di 43 anni

  • Indagine nazionale di sieroprevalenza al coronavirus: ecco i Comuni veronesi coinvolti

  • In vigore la nuova ordinanza di Zaia e per la prima volta si parla di sagre e discoteche

  • Via libera a circoli culturali, baite alpini e parchi divertimento: ma quando riapre Gardaland?

  • Scooter si schianta contro il guard rail nella notte: morto il conducente

Torna su
VeronaSera è in caricamento