Castagnaro, svuotano un camion di profumi. Sorpresi dai carabinieri

Un gruppo di cinque persone si è presentato con un furgone e lo hanno riempito di scatoloni di profumi pronti per essere consegnati a Calzedonia. Dei cinque, i militari ne hanno arrestati due

Verso le 3:30 di oggi, 11 dicembre, un gruppo di cinque malviventi a bordo di un furgone, è sceso nei pressi di un camion in sosta di fronte alla stabilimento di Calzedonia in viale Europa a Menà di Castagnaro. I cinque avrebbero forzato la portiera posteriore del tir che era in attesa di poter scaricare dei prodotti, tra i quali dei profumi, ed hanno incominciato a scaricare e caricare sul furgone gli scatoloni.

Finito il colpo, mentre si accingeva ad allontanarsi, il gruppo è stato bloccato da una pattuglia dei carabinieri di Castagnaro con a bordo il comandante. I militari sono riusciti a bloccare due dei cinque malviventi mentre gli altri tre sono scappati e per risalire alla loro identità stanno indagando i carabinieri.

I due fermati sono D.G., cittadino romeno, classe 1978 residente a Opera (MI), pregiudicato, e T.N.V., cittadino romeno, classe 1971, residente in Romania ma di fatto senza fissa dimora, incensurato. Sono stati arrestati per furto aggravato, in concorso e portati inizialmente nella stazione di Castagnaro e poi nelle camere di sicurezza di Legnago, dove sono rimasti per la notte.

Stamattina sono stati portati in tribunale a Verona per essere giudicati col giudizio per direttissima. La refurtiva è stata interamente rinvenuta nel furgone, per un totale di sette scatoloni di profumi; è stata recuperata e restituita al legittimo proprietario.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Finisce fuori strada con la Ferrari, ipotesi malore: muore imprenditore in Transpolesana

  • Ospedali di Borgo Trento e di Negrar al top in Veneto per il tumore al seno

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 14 al 16 febbraio 2020

  • In arrivo il nuovo centro di distribuzione di Amazon al confine con Verona

  • Rubavano dalla cassa del negozio per cui lavoravano: commesse in manette

  • Preleva 1.500 euro con un bancomat rubato, scoperto e denunciato

Torna su
VeronaSera è in caricamento