Trovato con dell'hashish a San Bonifacio, in casa nascondeva anche cocaina

I carabinieri hanno arrestato Z.M., 33enne di nazionalità marocchina e domiciliato a Lonigo, dove i militari hanno trovato tredici grammi di hashish e quattro di cocaina

Controllo stradale dei carabinieri di San Bonifacio

Operazione antidroga dei carabinieri di San Bonifacio.

I militari del nucleo operativo e radiomobile, durante un controllo stradale nel pomeriggio di giovedì 6 giugno, hanno valutato come anomalo il comportamento di un cittadino 33enne. Le iniziali dell'uomo sono Z.M., è di nazionalità marocchina, risulta essere disoccupato ed era già gravato da vari precedenti penali.
Il sospetto dei carabinieri era che Z.M. fosse coinvolto in una traffico di stupefacenti, sia per i suoi precedenti penali e sia per coloro che lo accompagnavano, i quali erano noti come assuntori. I militari hanno controllato il 33enne, trovandogli addosso una piccola quantità di hashish. La perquisizione è poi proseguita nel domicilio di Z.M., a Lonigo, dove gli uomini dell'Arma hanno trovato tredici grammi di hashish e quattro di cocaina, tutti suddivisi in dosi. Inoltre, l'uomo aveva anche un bilancino di precisione e materiale per il taglio e il confezionamento dello stupefacente.

Il 33enne è stato trattenuto nelle camere di sicurezza dei carabinieri sambonifacesi e ieri mattina si è tenuta l'udienza di convalida nel tribunale di Vicenza. Il giudice ha convalidato l'arresto e ha disposto il rinvio del processo al prossimo settembre.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Parcheggia l'auto e va in fiera a gustarsi un risotto. Al ritorno non trova più due portiere

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 20 al 22 settembre 2019

  • Tocca il cordolo in moto, cade e muore: la stanchezza la possibile causa

  • Sfonda la recinzione stradale con un camion e vola per 7 metri dal ponte di viale delle Nazioni

  • Capelli neri, occhi marrone, Mister Italia 2019 è Rudy El Kholti ed è di Zevio

  • Forti temporali attesi sul Veneto e scatta ancora lo "stato di attenzione"

Torna su
VeronaSera è in caricamento