Trovato con dell'hashish a San Bonifacio, in casa nascondeva anche cocaina

I carabinieri hanno arrestato Z.M., 33enne di nazionalità marocchina e domiciliato a Lonigo, dove i militari hanno trovato tredici grammi di hashish e quattro di cocaina

Controllo stradale dei carabinieri di San Bonifacio

Operazione antidroga dei carabinieri di San Bonifacio.

I militari del nucleo operativo e radiomobile, durante un controllo stradale nel pomeriggio di giovedì 6 giugno, hanno valutato come anomalo il comportamento di un cittadino 33enne. Le iniziali dell'uomo sono Z.M., è di nazionalità marocchina, risulta essere disoccupato ed era già gravato da vari precedenti penali.
Il sospetto dei carabinieri era che Z.M. fosse coinvolto in una traffico di stupefacenti, sia per i suoi precedenti penali e sia per coloro che lo accompagnavano, i quali erano noti come assuntori. I militari hanno controllato il 33enne, trovandogli addosso una piccola quantità di hashish. La perquisizione è poi proseguita nel domicilio di Z.M., a Lonigo, dove gli uomini dell'Arma hanno trovato tredici grammi di hashish e quattro di cocaina, tutti suddivisi in dosi. Inoltre, l'uomo aveva anche un bilancino di precisione e materiale per il taglio e il confezionamento dello stupefacente.

Il 33enne è stato trattenuto nelle camere di sicurezza dei carabinieri sambonifacesi e ieri mattina si è tenuta l'udienza di convalida nel tribunale di Vicenza. Il giudice ha convalidato l'arresto e ha disposto il rinvio del processo al prossimo settembre.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Una città intera in lutto: si è spento Roberto Puliero e Verona perde la sua voce

  • Sbanca a L'Eredità, dipendente comunale pensa ai colleghi in difficoltà

  • Terremoto nella Bassa Veronese: registrate tre scosse ravvicinate

  • Il cordoglio della politica veronese per la scomparsa di Roberto Puliero voce della città

  • «Grassie», la poesia di Roberto Puliero per chi lo ha avuto in cura

  • Madre e figlia dirette a Londra arrestate all'aeroporto Catullo dalla polizia

Torna su
VeronaSera è in caricamento