Aveva aggredito la ex, scovato in casa con 26 grammi di cocaina: due arresti

Arrestati dai carabinieri due cittadini marocchini e sequestrati oltre 1600 euro

I carabinieri in azione a Verona

Nelle giornata di ieri, giovedì 24 gennaio, i carabinieri di Verona della Sezione Radiomobile, coadiuvati dai colleghi della Stazione di San Michele Extra, hanno arrestato due cittadini marocchini. Gli arrestati, già gravati da precedenti, hanno rispettivamente 31 e 33 anni ed entrambi risultano residenti in città.

Il primo aveva in precedenza raggiunto l’abitazione della sua ex compagna, dove, secondo quanto riferito dai militari, avrebbe aggredito la donna che in tale circostanza era rimasta ferita, riportando lesioni guaribili in dieci giorni. Quando i militari si sono dunque presentati presso l’abitazione del cittadino straniero, lui e l'altro connazionale sono stati inoltre scoperti mentre cercavano di disfarsi di 26 grammi di cocaina.

Durante la conseguente perquisizione eseguita dai militari, sono stati trovati e poi sequestrati 1625 euro in contanti, oltre a del materiale per il confezionamento della droga. Entrambi gli arrestati sono stati portati presso la casa circondariale di Verona Montorio e messi a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dall'8 all'11 novembre 2019

  • Con il dottor Claudio Zorzi dell'ospedale di Negrar l'Ortopedia veronese ai vertici in Italia

  • Signora arrestata per furto di profumi nel centro commerciale "Porte dell’Adige"

  • Accoltellamento a Verona, un uomo in ospedale: caccia agli aggressori

  • Operato a Verona, un paziente ringrazia: «Ho finalmente rivisto la luce»

  • Caso Balotelli, la Curva Sud dell'Hellas Verona risponde con ironia

Torna su
VeronaSera è in caricamento