Scuole fatiscenti: striscione del Blocco Studentesco affisso al "Marco Polo"

Dopo la caduta di calcinacci nei giorni scorsi, è comparso uno striscione durante la notte con la scritta "Scuole fatiscenti: ora basta!" esposto dai militanti del Blocco Studentesco

Nella notte tra giovedì 4 e venerdì 5 maggio, alcuni militanti del Blocco Studentesco hanno affisso uno striscione all'istituto Marco Polo con la scritta “Scuole fatiscenti: ora basta!”, per denunciare la caduta dei calcinacci avvenuta la settimana scorsa.

«Riteniamo che il fatto accaduto sia gravissimo, fortunatamente nessun passante è stato colpito - dichiara il responsabile del Blocco Studentesco Verona in una nota - Da anni ormai è presente nel nostro programma un punto dedicato alle commissioni edilizie. Siamo stufi di governi che vogliono imitare il così detto “modello anglo-sassone” tralasciando poi ciò che è fondamentale: un tetto solido sulla testa degli studenti e la loro sicurezza».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Per far fronte a ciò - si legge ancora nella nota - esigiamo l’introduzione di commissioni edilizie composte da studenti, genitori e docenti che possano interagire direttamente con gli uffici competenti, che dovranno prendersi carico delle problematiche di ogni istituto. Proseguiremo con altre azioni - conclude poi il responsabile cittadino del movimento - finché la scuola non sarà resa sicura e non verrà messa a rischio l'incolumità degli alunni».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Come si è sviluppato il nuovo focolaio in Veneto che tocca da vicino anche Verona?

  • Nuovo focolaio di Covid-19 nel Vicentino, al confine con Verona e Padova

  • Maltempo atteso a Verona: il Comune invita i cittadini a limitare gli spostamenti

  • Auto in fiamme dopo lo scontro con un autocarro: morta una donna

  • Morto in A22 a 37 anni: scoppiate le gomme posteriori, il furgone è diventato incontrollabile

  • Citrobacter, destino segnato per una bimba infettata a Borgo Trento

Torna su
VeronaSera è in caricamento