Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Neve e vento forte sulle montagne veronesi, inizio del weekend rovinato

Attività sospese per un giorno per il Centro Fondo Alta Lessinia e alcuni rifugi sabato mattina sono stati irraggiungibili

 

Neve abbondante sulle montagne veronesi, in alcune zone anche 40 centimetri. Una manna per gli appassionati della montagna e per l'economia che ci gira attorno, ma è inutile se il vento forte rende tutto impraticabile. È quello che è successo questa mattina, 3 febbraio, nel veronese dove si è abbattuta una piccola bufera, testimoniata dal video caricato su Facebook dal Bar Passo Fittanze. Un evento atmosferico che ha rovinato i piani di diverse attività di montagna.

Il Centro Fondo Alta Lessinia per il vento forte e la scarsa visibilità ha dovuto rimandare tutto a domani perché le piste sono chiuse. "Due giorni a preparare le piste e sveglia stamattina per noi alle 3.30 vanificati dalle condizioni meteo", hanno fatto sapere.

Anche coloro che gestiscono il Rifugio Castelberto non sono riusciti a salire fino al rifugio. "Ancora bufera - scrivono - Si rimanda tutto al pomeriggio se cala il vento. Siamo fiduciosi". Stesso problema anche per il Rifugio Malga Lessinia. "Non siamo in grado di raggiungere il rifugio causa bufera di vento e neve - hanno avvisato - Riusciremo ad arrivare alla Malga solamente nel primo pomeriggio".

Potrebbe Interessarti

Torna su
VeronaSera è in caricamento