Bloccati sull'Altissimo, recuperati con l'elicottero due giovani escursionisti

La coppia di 20enni francesi, è stata salvata con un verricello di 35 metri dal tecnico di elisoccorso, dopo essere finita in un ripido canale dal quale non riusciva ad uscire

Immagine di repertorio

È arrivato intorno alle 13.20 di giovedì l'avviso dalla centrale operativa del 118 al Soccorso alpino di Verona, per una coppia di escursionisti francesi in difficoltà sull'Altissimo.
I due, un ragazzo e una ragazza 20enni, stavano scendendo lungo il sentiero numero 8, ma, in un punto in cui la traccia prosegue poco visibile su una cengia a destra, loro erano andati dritti finendo in un ripido canale, incapaci di proseguire o tornare indietro. Grazie alle coordinate Gps è stato possibile per i soccorritori geolocalizzare la zona in cui si trovavano, così l'elicottero di Verona emergenza, guidato anche al cellulare dalle loro indicazioni, è riuscito presto a individuarli a circa 1.200 metri di quota.
Recuperati con un verricello di 35 metri dal tecnico di elisoccorso, i due sono stati trasportati alla piazzola della Protezione civile di Navene, dove attendeva un soccorritore. Pronta a intervenire in supporto alle operazioni una squadra del Soccorso alpino in partenza da Verona.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Una città intera in lutto: si è spento Roberto Puliero e Verona perde la sua voce

  • Sbanca a L'Eredità, dipendente comunale pensa ai colleghi in difficoltà

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 15 al 17 novembre 2019

  • Terremoto nella Bassa Veronese: registrate tre scosse ravvicinate

  • Il cordoglio della politica veronese per la scomparsa di Roberto Puliero voce della città

  • «Grassie», la poesia di Roberto Puliero per chi lo ha avuto in cura

Torna su
VeronaSera è in caricamento