Blitz della municipale in via Faccio: sgomberati dagli edifici tredici abusivi

Si tratta di 12 marocchini e un algerino, per la maggior parte non regolari sul suolo italiano, che hanno occupato alcune abitazioni disabitate: tutti sono stati condotti al comandi di via del Pontiere

Tredici persone sono state fermate mercoledì mattina in via Faccio, nell'area dei civici 30, dove la polizia municipale ha effettuato un esteso controllo.

Nella zona sorgono infatti alcune abitazioni che, in parte disabitate, sono state occupate irregolarmente. Gli uomini fermati, dodici di nazionalità marocchina ed uno algerina, avevano danneggiato le porte d'ingresso di tre villette, chiuse in precedenti occasioni, e vi si erano stabiliti irregolarmente. All'interno gli agenti hanno accertato una situazione igienico-sanitaria pessima nonché allacciamenti abusivi all'energia elettrica e all'acquedotto. Uno degli occupanti ha anche esibito un contratto di fornitura regolare, sul quale sono in corso accertamenti.
Tutte le persone sono state accompagnate al comando di via del Pontiere per accertamenti sull'identità e sulla loro posizione, considerato che molti erano sprovvisti di documenti originali.

A carico dei fermati la responsabilità penale per il reato di invasione, oltre ad eventuali sospesi che potrebbero emergere dalle verifiche, che sono ancora in corso. La maggior parte non è infatti regolarmente presente sul suolo nazionale e del fatto è stato informato il Magistrato di turno, dottoressa Valeria Ardito.

Al termine dell'intervento una ditta incaricata dal Comune ha murato tutti gli accessi, al fine di evitare future occupazioni. Sul posto anche tecnici di Agsm e di Acque Veronesi per le relative attività, i vigili del fuoco per il recuperato di tre bombole di gas, il personale del settore Ambiente del Comune per la valutazione sulla salubrità generale dell'area.

Periodicamente la polizia municipale interviene in zona proprio per allontanare le persone che abusivamente si sono stabilite in questi edifici, che sorgono su terreno di proprietà demaniale, alcuni dei quali attualmente disabitati. Interventi analoghi sono stati effettuati nel 2015 e, più recentemente, nel 2016.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Pedofilia all'istituto argentino Provolo. Ci potrebbero essere altri 3 accusati

    • Cronaca

      Naufragio di Rimini, oggi e mercoledì i funerali delle tre vittime veronesi

    • Cronaca

      Quattro arresti per i furti sulle auto a Verona: due di loro sono minorenni

    • Sport

      Perugia - Hellas Verona, le probabili formazioni | Pecchia prepara l'assalto al Curi

    I più letti della settimana

    • Naufragio nel porto di Rimini: le vittime della tragedia in mare sono veronesi

    • Naufragio nel porto di Rimini: trovati i corpi dei tre veronesi dispersi in mare

    • Naufragio di Rimini, Tosi esprime il cordoglio della città e personale vicinanza

    • Proseguono le indagini sul naufragio di Rimini, Nicolis: "Salvo grazie ad Alessia"

    • Nuova discarica abusiva scoperta a Verona: denunciato il proprietario

    • Naufragio di Rimini: tutti e due i sopravvissuti non sono in pericolo di vita

    Torna su
    VeronaSera è in caricamento