mercoledì, 30 luglio 19℃

Bivacchi e multe, la battaglia della Municipale a Veronetta

Intensificati i controlli dei vigili negli ultimi venti giorni, tra "bonifiche" e soste selvagge

Gabriele Vattolo 13 ottobre 2011
Gli sforzi della polizia municipale negli ultimi venti giorni si sono concentrati soprattutto in zona Veronetta. L'imput è arrivato dalle segnalazioni dei cittadini, direttamente alla mail del sindaco o al comando dei vigili in via del Pontiere. I numeri di questi controlli hanno una certa rilevanza. Sono infatti 412 i veicoli controllati, con le rispettive persone alla guida, e 212 i cittadini segnalati per bivacco, consumo di alcol, occupazione di aree verdi e accattonaggio.

Nell'ambito di questi controlli ieri è stata abbattuta una baracca in zona San Felice che dei cittadini si apprestavano a costruire dopo aver piazzato le loro tende. A Borgo Venezia, invece, sono stati smantellati dei bivacchi di cittadini romeni. Bonificati totalmente i giardini della Giarina, luogo spesso scelto dai senza fissa dimora per accamparsi. Sono stati asportati anche gli indumenti di chi li lasciava lì per poi coprirsi la notte. Alcuni sono stati trovati sotto le grate dei tombini di scolo dell'acqua.

Nel mirino anche due sale giochi della zona. Alcuni cittadini hanno segnalato infatti che lì si porterebbe avanti un'attività di gioco illegale. Sequestrate due patenti false, rispettivamente a una cittadina 20enne nigeriana e a un cittadino pachistano 28enne. Per quanto riguarda il Codice della strada, sono 52 le violazioni accertate. Mentre sono 182 le contravvenzioni per divieto di sosta comminate, soprattutto in zona Università. Già assurti agli onori della cronaca, invece, i sequestri di medicinali venduti in una farmacia abusiva in un negozio di alimentari e di giocattoli irregolari.

Annuncio promozionale

bivacchi
multe
veronetta
vigili

Commenti