Vede le divise e cerca di liberarsi dell'eroina: spacciatore in manette

Il pusher è stato arrestato dai carabinieri nella zona dei bastioni di Circonvallazione Oriani durante un controllo del territorio: l'uomo aveva con sé circa 10 grammi di sostanza stupefacente

I controlli a tappeto nella zona dei bastioni, a Verona, hanno dato ancora i loro frutti. Lunedì sera infatti, i carabinieri del nucleo operativo e radiomobile hanno messo le manette ai polsi di un cittadino pakistano classe 1993, pregiudicato, con l'accusa di per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Vedendo le pattuglie nei dintorni di Circonvallazione Oriani, lo straniero ha cercato di disfarsi di quanto aveva in tasca, ma è stato scorto dai militari: gli uomini dell'Arma sono riusciti a cogliere quell'istante e a recuperare quanto gettato via. Si trattava di 10 grammi circa di eroina, così è scattata anche la perquisizione personale, dalla quale sono spuntati dalle tasche del fermato 90 euro in contanti, ritenuti il frutto dell'attività illecita. 

Nella mattinata di lunedì il cittadino pakistano è comparso davanti al giudice per il rito direttissimo: patteggiati 2 anni di reclusione e 2000 euro di multa, con pena sospesa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Finisce fuori strada con la Ferrari lungo la Transpolesana: muore imprenditore

  • Ospedali di Borgo Trento e di Negrar al top in Veneto per il tumore al seno

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 14 al 16 febbraio 2020

  • In arrivo il nuovo centro di distribuzione di Amazon al confine con Verona

  • Rubavano dalla cassa del negozio per cui lavoravano: commesse in manette

  • Preleva 1.500 euro con un bancomat rubato, scoperto e denunciato

Torna su
VeronaSera è in caricamento