Bassorilievo in bronzo come omaggio nella casa di Emilio Salgari a Verona

Il Comune di Verona e la Soprintendenza delle Belle arti scopriranno l'opera dello scultore Nicola Beber venerdì 7 giugno davanti all'abitazione dello scrittore d'avventura in corso Portoni Borsari

La lapide commemorativa posta sulla casa di Emilio Salgari a Verona (foto web)

Un bassorilievo in bronzo in omaggio al padre della letteratura d'avventura. A conclusione delle celebrazioni per i 150 anni della nascita di Emilio Salgari, infatti, venerdì 7 giugno avverrà il taglio del nastro sulla casa a Verona che diede i natali all'autore di Sandokan e il Corsaro Nero, in corso Portoni Borsari.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Opera dello scultore Nicola Beber, l'opera commemorativa permetterà di individuare con facilità l'edificio storicamente rilevante, rendendo onore alla figura del ''Capitano''. L'evento, in programma alle ore 18, è promosso dall'associazione "Il corsaro nero", con la collaborazione del Comune e della Provincia di Verona, della Soprintendenza alle Belle Arti, del Consorzio delle Proloco della Valpolicella e delle associazioni Vivi la Valpolicella ed Excellence Club.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma familiare a Bardolino: «Vado al porto per farla finita», il biglietto trovato dal figlio 

  • Provincia baciata dalla fortuna al SuperEnalotto: vinti oltre 40 mila euro

  • Cardiologia di Verona verso il futuro: impiantato il primo pacemaker invisibile

  • «Alleanza contro Covid-19», i primi frutti delle ricerche fatte a Verona

  • La «protesta silente» che rischia di passare sotto silenzio andata in scena anche a Verona

  • Covid-19: un tampone positivo e un decesso nel Veronese, ma i dati restano positivi

Torna su
VeronaSera è in caricamento