Le barriere anti-terrorismo in piazza Bra resteranno fino a dicembre

Serviranno a protezione dei banchetti di Santa Lucia. La decisione sarà presa presto dalla giunta che sta valutando di sostituire i new jersey di cemento con delle barriere fisse

Sono state da poco abbellite dagli studenti del liceo artistico Nani-Boccioni. Sono le barriere anti-terrorismo di piazza Bra, i new jersey di cemento che dovrebbero impedire o almeno ostacolare attentati terroristici come quelli che sono accaduti a Barcellona o a Nizza. Dovevano restare fino a questa prima settimana di ottobre per proteggere la piazza principale di Verona durante l'estate, periodo in cui si concentrano il maggior numero di spettacoli all'interno dell'Arena, eventi che richiamano tanto pubblico e che quindi possono essere visti come obiettivi sensibile per eventuali attacchi.

Le barriere, invece, non saranno rimosse come ha spiegato l'assessore Luca Zanotto alla giornalista Manuela Trevisa de L'Arena. I new jersey resteranno almeno fino ai mercatini di Santa Lucia, quindi fino a dicembre. La decisione non è stata ancora presa, ma la giunta cittadina la prenderà presto. Come presto si pensa che sarà varato anche il progetto esecutivo per sostituire queste barriere mobili con delle barriere fisse, piantate sul terreno a protezione di via Roma e di piazza Bra, con un meccanismo che le possa far alzare o abbassare alla bisogna.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Una città intera in lutto: si è spento Roberto Puliero e Verona perde la sua voce

  • Sbanca a L'Eredità, dipendente comunale pensa ai colleghi in difficoltà

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 15 al 17 novembre 2019

  • Il cordoglio della politica veronese per la scomparsa di Roberto Puliero voce della città

  • Madre e figlia dirette a Londra arrestate all'aeroporto Catullo dalla polizia

  • Maltempo a Illasi: «Situazione ancora critica, preoccupa il livello del Progno»

Torna su
VeronaSera è in caricamento