Bambino cade dal balcone di casa mentre gioca: un volo di 7 metri

Il piccolo stava giocando sul terrazzo con il suo pallone, ma si è sporto troppo

L'ospedale di San Bonifacio

Una vicenda che ha dell'incredibile quella raccontata quest'oggi sulle pagine del quotidiano L'Arena che riferisce di una clamorosa caduta da sette metri d'altezza, da parte di un bambino che stava giocando sul terrazzo di casa.

Siamo in un paese dell'Est veronese, qui si stava per consumare una tremenda tragedia: era circa l'orario di cena quando per cercare di afferrare il suo pallone volato in alto, il piccolo di soli sei anni si è sporto troppo dal terrazzo, finendo col capitombolare di sotto.

Un volo pazzesco di circa sette metri, poi le richieste d'aiuto e l'allarme dato dai vicini di casa che lo avevano visto mentre precipitava. Ne è quindi nata una corsa sfrenata verso il pronto soccorso all'ospedale di San Bonifacio dove il bambino è stato ricoverato per ricevere le prime cure.

È sempre rimasto cosciente ed è stato infine condotto a Borgo Trento per ulteriori accertamenti, ma pare essersela davvero cavata con poco: solo un braccio rotto a fronte di una caduta che avrebbe potuto risultargli fatale.

Potrebbe interessarti

  • Capelli verdi dopo il bagno in piscina? Ecco le cause e i rimedi fai da te

  • I 7 segreti per un'abbronzatura perfetta anche dopo le vacanze

  • Abito sottoveste: il capo must have che non passa mai di moda

  • "Benvenuto": il nuovo vademecum su come affrontare i primi due anni del bebè

I più letti della settimana

  • Una meteora solca i cieli di Verona: il video girato a Borgo Trento

  • Jeremy Wade pronto a svelare il mistero di "Bennie", il mostro del lago di Garda

  • Turismo a Verona, Tosi: «In calo. L'assessore Briani ammetta le sue colpe»

  • Maestre diplomate ma non laureate, a Verona centinaia rischiano il posto

  • Frontale tra auto sul lago: morta una persona e altre due rimaste ferite

  • La donna non cede al ricatto e lui pubblica sui social le sue immagini "hot"

Torna su
VeronaSera è in caricamento