Bimba in Rianimazione a Verona dopo infezione da tetano: «Condizioni stazionarie»

Secondo alcune indiscrezioni la bambina non sarebbe stata vaccinata

Siringa per il vaccino - immagine di repertorio

Una bambina di 10 anni residente nella provincia veronese è al momento ricoverata nel reparto di Rianimazione pediatrica dell'ospedale della donna e del bambino in Borgo Trento a Verona, a seguito di un'infezione da tetano.

Stando alle indiscrezioni emerse, la piccola non sarebbe vaccinata e pertanto non sarebbe stata sottoposta alla profilassi antitetanica. In un primo momento l'azienda ospedaliera universitaria integrata di Verona si era limitata a confermare solo il ricovero della bambina, precisando che la prognosi era riservata.

Nelle ultime ore, in merito alle condizioni di salute della bambina che ha contratto il tetano, l'azienda ospedaliera ha comunicato in via ufficiale che «attualmente la paziente è ancora ricoverata in Terapia Intensiva Pediatrica dell'Ospedale della Donna e del Bambino di Borgo Trento» e che «le condizioni sono stazionarie».

Potrebbe interessarti

  • Autostima: cos'è e come ci si lavora

  • Sanità, nascono in Veneto i team di assistenza primaria: «Facilitare l'accesso alle cure»

  • Avis Regionale Veneto e Confservizi Veneto: siglata una importante collaborazione

  • Riso: proprietà e ricette salutari

I più letti della settimana

  • Tragedia sulla SR450, tre ragazzi investiti da un'auto: due 20enni morti

  • Trattore si ribalta e non gli lascia scampo: morto un agricoltore

  • Cadavere trovato nel canale "Menaghetto": la donna è stata identificata

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 19 al 21 luglio 2019

  • Stroncata da una malattia durante una vacanza: 17enne muore in Grecia

  • Incidente in moto sull'A22 all'uscita per Affi: un morto e un ferito grave

Torna su
VeronaSera è in caricamento