Bimba in Rianimazione a Verona dopo infezione da tetano: «Condizioni stazionarie»

Secondo alcune indiscrezioni la bambina non sarebbe stata vaccinata

Siringa per il vaccino - immagine di repertorio

Una bambina di 10 anni residente nella provincia veronese è al momento ricoverata nel reparto di Rianimazione pediatrica dell'ospedale della donna e del bambino in Borgo Trento a Verona, a seguito di un'infezione da tetano.

Stando alle indiscrezioni emerse, la piccola non sarebbe vaccinata e pertanto non sarebbe stata sottoposta alla profilassi antitetanica. In un primo momento l'azienda ospedaliera universitaria integrata di Verona si era limitata a confermare solo il ricovero della bambina, precisando che la prognosi era riservata.

Nelle ultime ore, in merito alle condizioni di salute della bambina che ha contratto il tetano, l'azienda ospedaliera ha comunicato in via ufficiale che «attualmente la paziente è ancora ricoverata in Terapia Intensiva Pediatrica dell'Ospedale della Donna e del Bambino di Borgo Trento» e che «le condizioni sono stazionarie».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Una città intera in lutto: si è spento Roberto Puliero e Verona perde la sua voce

  • Sbanca a L'Eredità, dipendente comunale pensa ai colleghi in difficoltà

  • Terremoto nella Bassa Veronese: registrate tre scosse ravvicinate

  • Il cordoglio della politica veronese per la scomparsa di Roberto Puliero voce della città

  • «Grassie», la poesia di Roberto Puliero per chi lo ha avuto in cura

  • Madre e figlia dirette a Londra arrestate all'aeroporto Catullo dalla polizia

Torna su
VeronaSera è in caricamento