Auto nella scarpata a Bosco, oggi i funerali di Lucia. Aperto un fascicolo sull'incidente

Aperta un'indagine come "atto dovuto", mentre la comunità di Bosco Chiesanuova, lacerata dal dolore, si stringe attorno alla famiglia della giovanissima Lucia che ha perso la vita

L'auto coinvolta nell'incidente di Bosco Chiesanuova e la giovane vittima Lucia Corradi

Il dolore è ancora forte, troppo fresca la disgrazia avvenuta nella notte tra venerdì e sabato scorso a Bosco Chiesanuova. Un incidente stradale che ha visto coinvolti sei giovani, Arianna, Sabrina, Federico, Marco, Mattia e poi lei, la più sfortunata nelle conseguenze, Lucia, che oggi non c'è più. I suoi funerali sono in programma a Bosco alle ore 15 nel pomeriggio di oggi, lunedì 9 settembre, dopo che il magistrato aveva rilasciato già sabato il nulla osta. 

Avrebbe dovuto essere una serata di festa da trascorrere insieme a Malga Vigna, ma lungo il tragitto, in sei sulla Subaru Forester che li avrebbe dovuti portare a destinazione, è successo il drammatico incidente: l'auto è precipitata lungo il pendio di una strada sterrata, finendo con il ribaltarsi più volte, e i giovanissimi a bordo, tutti di età compresa tra i 19 e i 20 anni e amici sin dall'infanzia, sono stati sbalzati fuori dal veicolo. Quattro di loro sono ancora in ospedale, uno è potuto da poco essere dimesso, mentre per Lucia, purtroppo, non è stato possibile fare nulla sin da subito. 

Nel frattempo è stato aperto un fascicolo d'indagine: si tratta di un atto dovuto che vede come tale anche l'iscrizione nel registro degli indagati del giovane che si trovava alla guida. Inevitabili anche gli accertamenti sulle sue condizioni psicofisiche, già eseguiti e che hanno comunque fornito un esito negativo.

In attesa che l'iter giudiziario faccia formalmente il suo corso, resta intanto da gestire per tutti quel dolore tremendo dinanzi alla perdita. Un'intera comunità, quella di Bosco Chiesanuova, risulta oggi lacerata, così come di un grande supporto psicologico avranno inevitabilmente bisogno tutti gli altri cinque giovani coinvolti nell'incidente e poi sopravvissuti. Intanto, sono numerosi i messaggi di cordoglio che si stanno diffondendo, anche sui social, nei confronti della giovane vittima e dei suoi genitori:

«Ciao Lucia! Di te il ricordo di tanti bei sorrisi e della bella persona che sei! Ci stringiamo alla famiglia Corradi in questo momento di immenso dolore.

Michele e Giada e tutto lo staff del Crystal».

Un ricordo quello del Crystal Club di Bosco Chiesanuova che si viene ad aggiungere a quello già divulgato nelle scorse ore dall'ASD Falchi Hockey Bosco Chiesanuova, alla cui squadra femminile la 18enne Lucia aveva fornito un importante contributo umano e sportivo:

«Un giovane angelo è salito in cielo questa notte. Ricorderemo il tuo sorriso e la tua meravigliosa spontaneità. Il direttivo e gli atleti dei Falchi hockey Bosco si stringono alla famiglia Corradi nel lutto per la perdita della cara Lucia.

Immensi cieli blu piccola falchetta».

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tocca il cordolo in moto, cade e muore: la stanchezza la possibile causa

  • L'auto finisce contro un muro: muore padre di due bambine nell'incidente a Ca' di David

  • Incidente a Sant'Ambrogio di Valpolicella: muore motociclista dopo la caduta

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 20 al 22 settembre 2019

  • Sfonda la recinzione stradale con un camion e vola per 7 metri dal ponte di viale delle Nazioni

  • Parcheggia l'auto e va in fiera a gustarsi un risotto. Al ritorno non trova più due portiere

Torna su
VeronaSera è in caricamento