Richiedenti asilo arrivati a Pescantina, scatta il presidio di Verona ai Veronesi

Circa una ventina di profughi sono giunti in mattinata a Pescantina dove resteranno ospiti all'interno di Villa Vezza

Villa Vezza ph Facebook Verona ai Veronesi

Sono giunti a Pescantina nella mattinata di oggi, venerdì 25 agosto, circa una ventina di richiedenti asilo che saranno ospitati presso la struttura di Villa Vezza. La zona in cui è collocata la villa è densamente popolata dai residenti, oltre che ricca di attività economiche, e già in passato la cosa non aveva mancato di far discutere.

Subito dopo l'ingresso dei profughi all'interno del loro nuovo alloggio, la notizia ha cominciato a circolare e si è ben presto formato il solito presidio spontaneo all'esterno della struttura in viale Verona imbastito dal gruppo "Verona ai Veronesi".

A Pescantina in questo momento sono appena sbarcati decine di profughi che hanno trovato sistemazione nella splendida villa Vezza, inestimabile valore artistico e storico regalato a chi viene in Italia in villeggiatura pagata dai contribuenti.

Questo il commento dai toni come sempre aspri postato su Facebook dal comitato già diverse volte entrato in azione in passato nelle province veronesi che si sono ritrovate ad accogliere i richiedenti asilo.

Anche la pagina "Profughi a Pescantina: che ne pensate?" ha diffuso la notizia via social:

Volevamo mettere al corrente tutta la cittadinanza di Pescantina che questa mattina sono arrivati i profughi...Sono in totale 23. Intanto vi possiamo dire che si sta formando un presidio spontaneo davanti a Villa Vezza.

Potrebbe interessarti

  • Capelli verdi dopo il bagno in piscina? Ecco le cause e i rimedi fai da te

  • La clinica San Francesco riconosciuta dalla regione Veneto come “struttura di riferimento per la chirurgia robotica ortopedica”

  • Mercato immobiliare sul Lago di Garda: Peschiera al primo posto

  • "Benvenuto": il nuovo vademecum su come affrontare i primi due anni del bebè

I più letti della settimana

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 16 al 18 agosto 2019

  • Maestre diplomate ma non laureate, a Verona centinaia rischiano il posto

  • Due persone investite da due diversi treni sulla linea Verona - Brescia

  • Donna fermata mentre va al lavoro da un giovane che le mostra i genitali

  • Prima il boicottaggio, poi la manifestazione contro Polunin in Arena

  • Frontale tra auto sul lago: morta una persona e altre due rimaste ferite

Torna su
VeronaSera è in caricamento