Spacciatore sorpreso dai carabinieri mentre vende hashish a un ragazzo

L'uomo fermato è un 50enne residente a San Pietro di Morubio, colto sul fatto dai militari dell'Arma proprio mentre stava scambiandosi droga e denaro con un giovane di Bovolone

Nella serata di ieri, venerdì 3 marzo, i carabinieri della stazione di Cerea, nell'ambito di un'attività investigativa hanno arrestato un cinquantenne di San Pietro di Morubio per spaccio di sostanze stupefacenti. Intorno alle 23.00 i militari appostati hanno assistito allo scambio denaro e hashish (2 grammi) tra l'uomo e un ragazzo di Bovolone.

I carabinieri sono immediatamente intervenuti traendo in arresto l'uomo sulla cui persona venivano rinvenuti altri 12 grammi di hashish già suddivisi in dosi e 200 euro ritenuti proventi dello spaccio. Il tutto è stato debitamente sottoposto a sequestro.

Dopo le incombenze del caso l'uomo è stato accompagnato presso la Compagnia di Legnago dove ha trascorso la notte in cella di sicurezza. Questa mattina l'arresto è stato convalidato e l'indagato è stato rimesso in libertà in attesa del processo che si terrà il 14 luglio 2017.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La città di Verona con le sue inestimabili meraviglie diventa protagonista in tv sulla Rai

  • A Verona la migliore escort dell'anno 2019: «Prima facevo l'aiuto cuoco»

  • Vince 75mila euro a L'Eredità e si taglia i capelli con Flavio Insinna

  • Possibili rischi per la salute, ritirato formaggio prodotto a Cerea

  • Omicidio a Verona: ammazza una 51enne e confessa due giorni dopo

  • Donna morta annegata nella Bassa veronese: recuperato il cadavere

Torna su
VeronaSera è in caricamento