Non rispetta l'obbligo di presentazione dai carabinieri e finisce in carcere

Sono stati i militari di San Bonifacio a rintracciarlo e a portarlo a Montorio. L'uomo è un 33enne marocchino, le iniziali del suo nome sono C.A., e risulta essere irregolare, nullafacente e pregiudicato

Carabinieri di San Bonifacio

Ieri, 11 luglio, i carabinieri di San Bonifacio hanno rintracciato e arrestato un 33enne marocchino. Le iniziali del suo nome sono C.A. e l'uomo risulta essere irregolare, nullafacente e pregiudicato. Su di lui pendeva un ordine di carcerazione emesso dal Tribunale di Verona e per questo è stato condotto nel carcere di Montorio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'ordine di carcerazione è stato un aggravamento della misura cautelare disposta su C.A., aggravamento dovuto alle ripetute violazioni all'obbligo di presentarsi giornalmente ai carabinieri di San Bonifacio.
L'uomo, infatti, era stato arrestato lo scorso 25 giugno, perché con il suo comportamento avrebbe aumentato i pericoli alla circolazione stradale. Lo straniero, inoltre, era stato anche protagonista di numerosi atti di disturbo nel centro sambonifacese.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sotto le vigne della Valpolicella a Negrar emerge un vero tesoro archeologico

  • Tragico incidente tra scooter e autocarro: morta una donna di 43 anni

  • Indagine nazionale di sieroprevalenza al coronavirus: ecco i Comuni veronesi coinvolti

  • In vigore la nuova ordinanza di Zaia e per la prima volta si parla di sagre e discoteche

  • Via libera a circoli culturali, baite alpini e parchi divertimento: ma quando riapre Gardaland?

  • Scooter si schianta contro il guard rail nella notte: morto il conducente

Torna su
VeronaSera è in caricamento