Operazione "Premium Deal": arrestato dalla GdF anche l'ultimo dei latitanti a Verona

I Finanzieri hanno arrestato mercoledì 28 settembre a Verona l'ultimo soggetto latitante ricercato dal giugno scorso per attività di truffa, estorsione e riciclaggio di denaro di provenienza illecita, nell'ambito di un'indagine che riguardava altre sei persone

I Finanzieri del Nucleo di Polizia Tributaria, nel tardo pomeriggio di mercoledì 28 settembre, a Verona, hanno posto fine alla latitanza di Pugliese Michele (cl. ‘72), l’ultimo soggetto sottrattosi alla cattura, lo scorso giugno, quando le Fiamme Gialle veronesi hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di applicazione di misure cautelari nei confronti di persone dedite, con diversi ruoli, alla truffa, all’estorsione ed al riciclaggio di denaro di provenienza illecita.

Dopo un’intensa attività investigativa, scattata l’indomani della fuga, i Finanzieri sono riusciti a ricostruire gli spostamenti dei tre latitanti risultati irreperibili all’atto dell’esecuzione pervenendo in più riprese alla loro cattura. Infatti già nel luglio scorso, a poco meno di 4 settimane dal “blitz”, sono stati arrestati Giardino Alfonso (cl. ‘76), e Capicchiano Rosario (cl. ‘75), entrambi nascosti a Sommacampagna (VR). Le operazioni di ricerca, sempre coordinate dalla Procura della Repubblica di Verona hanno compreso numerose perquisizioni domiciliari in provincia di Verona e Crotone ma anche numerosi controlli d’iniziativa e accertamenti su scala nazionale per ricostruire la rete dei fiancheggiatori, uno dei quali è stato arrestato in flagranza di reato in concomitanza della cattura di Capicchiano Rosario.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La caparbietà dei militari della Fiamme Gialle è stata ripagata quando, poco alla volta, i pezzi del puzzle si sono ricomposti e le vie di fuga venivano progressivamente chiuse, anche grazie ai sequestri delle disponibilità bancarie eseguiti lo scorso giugno, pervenendo così alla cattura di tutti i latitanti. Pugliese si aggiunge agli altri 6 soggetti colpiti dalla misura cautelare eseguita l’8 giugno, scorso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nel Veronese le persone "positive" sfiorano le 1800 unità

  • A Verona 5 nuovi morti positivi al coronavirus: crescono a 514 i ricoveri, di cui 103 in intensiva 

  • Tre nuovi morti positivi al coronavirus a Verona: toccata quota 100 ricoveri in intensiva

  • «Focolaio di Coronavirus nel carcere di Verona: una quindicina di agenti positivi»

  • In Veneto 125 minorenni positivi al coronavirus, 18 sono veronesi

  • Un successo la spesa a Km Zero a domicilio dei produttori veronesi

Torna su
VeronaSera è in caricamento