Prova a rubare vestiti in un negozio, denunciato dai dipendenti e arrestato

Si tratta di un cittadino rumeno, pregiudicato e domiciliato in un campo nomadi, sorpreso a rubare in un negozio di abbigliamento di San Bonifacio e arrestato dai carabinieri

La pattuglia dei carabinieri durante le fasi dell'arresto a San Bonifacio

Nel tardo pomeriggio di ieri, i carabinieri della Stazione di Monteforte d’Alpone hanno arrestato B.I., un giovane pregiudicato di origine rumena classe '90, senza fissa dimora ma domiciliato presso il campo nomadi di Vigonza.

L'arresto è nato dalla segnalazione dei dipendenti di un negozio di abbigliamento della catena OVS alla Centrale Operativa di San Bonifacio, con la quale avevano denunciato la presenza di un ragazzo sospettato d’aver occultato alcuni capi d’abbigliamento. Immediatamente è scattato l’intervento della pattuglia dell’Arma che ha consentito di bloccare il giovane e di appurare che aveva effettivamente sottratto, dopo la rottura dei sistemi antitaccheggio, vari capi d’abbigliamento per un valore di 135 euro.

L'uomo è stato quindi dichiarato in stato di arresto con l’accusa di tentato furto aggravato e trattenuto nelle camere di sicurezza di San Bonifacio. Nella mattinata odierna è prevista l’udienza di convalida con rito direttissimo dinanzi al Giudice del Tribunale di Verona.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Va allo Spi per un controllo: 70enne scopre che l'inps gli deve quasi 37 mila euro

  • Auto con tre giovani a bordo finisce fuori strada e contro un albero: tutti morti sul colpo

  • Luca, Francesca e Chiara: i tre giovani morti nell'incidente di Bonavigo

  • Due nuove destinazioni dall'aeroporto Catullo di Verona per chi vola con easyJet

  • Autovelox e telelaser, le strade di Verona controllate dalla polizia locale

  • Non ce l'ha fatta il 41enne coinvolto in uno scontro frontale a Isola della Scala

Torna su
VeronaSera è in caricamento