Provano a rubare le bici di due turisti, vengono sorpresi e poi arrestati

Due ventenni hanno tagliato con delle cesoie le catene che fissavano le bici al camper dei turisti. I proprietari si sono accorti ed hanno dato l'allarme ai carabinieri

Carabinieri in Corso Porta Nuova

Nella serata di ieri, 11 ottobre, dei turisti svizzeri si sono fermati con il loro camper in Corso Porta Nuova, ma le loro biciclette hanno subito attirato l’attenzione di due giovani ventenni italiani, tossicodipendenti e già noti alle forze dell'ordine. I due in poco tempo hanno tagliato con delle cesoie la catena che fissava i velocipedi al retro del mezzo. Uno dei turisti ha sorpreso i due ladri e li ha segnalati ad una pattuglia della sezione radiomobile dei carabinieri che si trovava lì di passaggio. I militari hanno raggiunto ed arrestato la coppia di ventenni.

Questa mattina, il giudice ha convalidato l'arresto, disponendo che gli imputati si debbano presentare ai carabinieri per la firma di controllo sino alla celebrazione del processo, prevista per il prossimo mese di gennaio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Finisce fuori strada con la Ferrari, ipotesi malore: muore imprenditore in Transpolesana

  • Cambia la viabilità di Verona per il Venerdì Gnocolar: ecco i provvedimenti

  • Preleva 1.500 euro con un bancomat rubato, scoperto e denunciato

  • Tre persone portate in ospedale dopo un scontro frontale tra due auto

  • Finalmente insieme a Verona i vincitori del concorso di San Valentino

  • Verona e le sue bellezze storiche e culturali approdano in tv sulla Rai

Torna su
VeronaSera è in caricamento