Gli trovano in casa cocaina e hashish, 32enne arrestato a Zimella

L'arresto è stato convalidato e l'uomo ha patteggiato la pena di un anno di reclusione e 900 euro di multa. La pena è stata sospesa

Carabinieri

Ieri mattina, 13 novembre, i carabinieri del nucleo operativo e radiomobile di Legnago, nell'ambito di un'indagine antidroga a Zimella, sono entrati nell'abitazione di un cittadino marocchino già gravato da precedenti di polizia. L'uomo è un classe '87 e le iniziali del suo nome sono B.R..

Anche grazie al supporto delle unità cinofile del nucleo padovano di Torreglia, i militari hanno trovato in diverse stanze della casa: 35 grammi di cocaina, 36 grammi di hashish, più di 50 grammi di sostanza da taglio ed altro materiale per il confezionamento. Il tutto è stato sequestrato e l'uomo è stato arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Questa mattina, l'arrestato è comparso davanti al giudice Camilla Cognetti del Tribunale di Verona. L'arresto è stato convalidato e l'uomo ha patteggiato la pena di un anno di reclusione e 900 euro di multa. La pena è stata sospesa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: l'Esu di Verona chiude «aule studio, ristoranti e zone pertinenti»

  • Coronavirus. Dopo il chiarimento della Regione, ecco cosa è ammesso a Verona e cosa no

  • Incidente e incendio, un camion va a fuoco: traffico in tilt sulla tangenziale sud

  • Musicista torna in Molise da Verona: «Per il coronavirus, prevenzione bassa»

  • Lessinia e Valpantena, ci sono offerte di lavoro ma sono senza risposta

  • Auto si schianta contro un tir sulla A22: perde la vita un uomo di 53 anni

Torna su
VeronaSera è in caricamento