Perquisite le case, spuntano marijuana e metanfetamine: nei guai coppia di fidanzati

Arrestati due giovani veronesi, una ragazza 22enne e il suo fidanzato di 21 anni

metanfetamine - immagine di repertorio

Nella mattinata di venerdì è scattato il blitz da parte della polizia nelle case dei due giovani veronesi, una ragazza 22enne e il suo fidanzato di 21 anni. Erano entrambi finiti da qualche giorno sotto la lente d'ingradimento delle forze di polizia, così come riferisce quest'oggi il Corriere del Veneto, e la perquisizioni degli agenti ha poi dato esito positivo.

Nelle abitazioni dei due giovani, a Povegliano Veronese e a Dossobuono, sono stati rinvenuti svariati grammi di sostanze stupefacenti: una sessantina per quanto riguarda la marijuana, mentre erano circa dieci quelli di "Crystal Meth", una tra le più forti e devastanti qualità di metanfetamine diffuse nel mercato della droga.

Durante il processo per direttissma che si è svolto ieri, la coppia di fidanzati ha scelto di restare in silenzio e al termine dell'udienza sono stati entrambi stati rimessi a piede libero con l'obbligo di firma

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Va allo Spi per un controllo: 70enne scopre che l'inps gli deve quasi 37 mila euro

  • Auto con tre giovani a bordo finisce fuori strada e contro un albero: tutti morti sul colpo

  • Due nuove destinazioni dall'aeroporto Catullo di Verona per chi vola con easyJet

  • Luca, Francesca e Chiara: i tre giovani morti nell'incidente di Bonavigo

  • Illasi, non digerisce un commento negativo della suocera e l'accoltella

  • Non ce l'ha fatta il 41enne coinvolto in uno scontro frontale a Isola della Scala

Torna su
VeronaSera è in caricamento