Con cocaina ed eroina prova ad allontanarsi in taxi, i finanzieri lo fermano

L'uomo di nazionalità marocchina aveva con sé oltre 520 grammi di eroina e 50 grammi di cocaina. La pattuglia dei baschi verdi lo aveva notato vicino alla stazione ferroviaria di Verona Porta Nuova

Nei giorni scorsi, i baschi verdi della guardia di finanza di Verona hanno arrestato un uomo di nazionalità marocchina, che aveva con sé oltre 520 grammi di eroina e 50 grammi di cocaina.

La pattuglia aveva notato vicino alla stazione ferroviaria di Verona Porta Nuova una persona a piedi con in mano una busta che, alla vista dei militari in divisa, ha assunto un atteggiamento sospetto. L'uomo si voleva allontanare a bordo di un taxi ma è stato fermato dai finanzieri e controllato. Nella busta, il cittadino nordafricano celava gli stupefacenti che successivamente sarebbero stati venduti sulla piazza scaligera.

Lo stupefacente è stato sottoposto a sequestro e l'uomo è stato arrestato e portato in carcere a Montorio con l'accusa di detenzione di sostanze stupefacenti.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dall'11 al 13 ottobre 2019

  • La "pacchia" è finita in tangenziale Nord a Verona: entra in funzione il nuovo autovelox

  • Scavalca una siepe e vola sulle auto parcheggiate dall'altro lato nel piazzale

  • Nuovo autovelox in Tangenziale Nord, 366 multe nelle prime 12 ore

  • Camion sfonda il guard rail: traffico in tilt in autostrada e tangenziale

  • Auto "vola" su altre due vetture a Pescantina in un parcheggio: spunta l'ipotesi della rissa

Torna su
VeronaSera è in caricamento