Due ricercati a spasso per Borgo Roma arrestati dalle Volanti della Polizia

Si tratta di una donna rumena responsabile di furto aggravato ai danni di un anziano signore e di un 34enne nigeriano che aveva commesso i reati di resistenza, violenza e minaccia a Pubblico Ufficiale e lesioni personali aggravate

Il controllo del territorio in città da parte degli agenti delle Volanti della Polizia di Stato, ha permesso nel pomeriggio di ieri di individuare due persone che, a diverso titolo, erano già state colpite da provvedimenti giudiziari che ne disponeva l’arresto.

Il quartiere interessato dai controlli e dagli arresti è quello di Borgo Roma, dove in un caso verso le ore 17.00 circa in via Udine, gli Agenti delle Volanti hanno proceduto d’iniziativa al controllo di una donna rumena, 26enne, destinataria di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa nei suoi confronti dal Tribunale di Parma. Nel caso di specie la donna è ritenuta responsabile del delitto di “furto aggravato in concorso”, commesso a Parma il 27 luglio 2016, ai danni di un anziano signore. Più nel dettaglio la Rumena, tale Filipache Artemiza, con alcuni pretesti si era avvicinata in strada all’anziano signore e con destrezza gli aveva sfilato il bracciale in oro che teneva al polso.

Un altro arresto è stato portato a termine in via Centro, questa volta un'ora dopo alle 18.00. Qui i poliziotti hanno fermato un 34enne cittadino nigeriano, pregiudicato, risultato essere destinatario del ripristino dell’ordine di carcerazione emesso nei suoi confronti dal Tribunale di Verona il 22 dicembre 2016, dovendo lo stesso espiare la pena residua di mesi 7 e giorni 4 di reclusione in ordine ai reati di resistenza, violenza e minaccia a Pubblico Ufficiale e lesioni personali aggravate in concorso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 15 al 17 novembre 2019

  • È di Stallavena il secondo panettone artigianale più buono d'Italia

  • Guai per una cooperativa: scovati 240 lavoratori irregolari e 7 in "nero"

  • Rapina finita nel sangue: chiude il centro del paese per ricostruire l'omicidio

  • McDonald’s: apre il ristorante di Bussolengo

  • Tamponamento tra auto e tir, sei feriti: uno è grave. Coinvolti due bambini

Torna su
VeronaSera è in caricamento