Legnago, vogliono portarsi via accessori Hi-Fi dal Galassia. Due arrestati

Un addetto alla sicurezza li ha scoperti e i carabinieri hanno proceduto con l'arresto. Sono due cittadini marocchini e la condanna per entrambi è di 4 mesi di reclusione e 200 euro di multa

Ieri sera, 28 giugno, i carabinieri del nucleo operativo e radiomobile di Legnago hanno arrestato due cittadini marocchini; uno senza fissa dimora e pregiudicato, iniziali M.I. classe 1979, e l'altro classe '97, iniziali Z.R., residente a Montagnana. Ai due viene contestato un furto avvenuto all'interno del centro commerciale Galassia. Avevano occultato degli accessori Hi-Fi, ma un addetto alla sicurezza se ne è accorto. Intervenuti nel frattempo, i carabinieri hanno proceduto con l'arresto.

Dopo le formalità di rito, i due sono stati trattenuti nelle camere di sicurezza della caserma di Legnago. Questa mattina, gli arresti sono stati convalidati. La condanna per entrambi è di 4 mesi di reclusione e 200 euro di multa. Per Z.R. pena sospesa,mentre per M.I. non è stata disposta la sospensione della pena.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: l'Esu di Verona chiude «aule studio, ristoranti e zone pertinenti»

  • Morto a 53anni sulla A22: forse un colpo di sonno la causa dello schianto

  • Coronavirus. Dopo il chiarimento della Regione, ecco cosa è ammesso a Verona e cosa no

  • Musicista torna in Molise da Verona: «Per il coronavirus, prevenzione bassa»

  • Lessinia e Valpantena, ci sono offerte di lavoro ma sono senza risposta

  • Auto si schianta contro un tir sulla A22: perde la vita un uomo di 53 anni

Torna su
VeronaSera è in caricamento