Annegato un veronese in provincia di Venezia. A nulla sono valsi i soccorsi

Non c'è stato niente da fare per l'anziano signore che ha perso la vita la mattina di venerdì 14 agosto, mentre era in spiaggia. I tentativi di rianimazione non hanno purtroppo evitato il peggio

Un'immagine della spiaggia di Cavallino Treporti

Tragedia estiva a Venezia, in riviera lungo la spiaggia Cavallino nei pressi del Camping dei Fiori: è morto nella mattina di venerdì 14 agosto un anziano signore di 80 anni, veronese che si trovava in villeggiatura. Come riferito dal corriere.it, è annegato sotto gli occhi dei presenti e dei bagnini, i quali hanno anche cercato di salvarlo con le normali manovre di primo intervento. Ma a nulla sono valsi gli sforzi così come l'arrivo dei soccorsi, giunti sul posto quando ormai il decesso era già avvenuto. Dell'uomo, per il momento, non sono ancora state divulgate le generalità.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: l'Esu di Verona chiude «aule studio, ristoranti e zone pertinenti»

  • Incidente e incendio, un camion va a fuoco: traffico in tilt sulla tangenziale sud

  • Musicista torna in Molise da Verona: «Per il coronavirus, prevenzione bassa»

  • Cambia la viabilità di Verona per il Venerdì Gnocolar: ecco i provvedimenti

  • Lessinia e Valpantena, ci sono offerte di lavoro ma sono senza risposta

  • Coronavirus. Dopo il chiarimento della Regione, ecco cosa è ammesso a Verona e cosa no

Torna su
VeronaSera è in caricamento