Finale di Amici, la lezione di bellezza della veronese Sofia Righetti

La storia della 28enne di Negrar è stata raccontata dallo scrittore Roberto Saviano durante la seguitissima serata del talent show di Maria De Filippi in onda su Canale 5

Sofia Righetti ad Amici (screenshot dal video di Mediaset)

"Io sono così, questo è il mio corpo. E se a qualcuno non va bene, problema suo". Queste sono solo poche parole del discorso pronunciato da Sofia Righetti durante la finale di "Amici", il talent show di Canale 5 condotto da Maria De Filippi.

Sofia Righetti ha 28 anni, è di Negrar, e a causa di un errore durante un intervento ha perso l'uso delle gambe, da quando aveva solo 5 mesi. Questo però non le ha impedito di diventare un'atleta paralimpica vincente nello sci o di suonare la chitarra in un gruppo.

Il suo intervento (disponibile qui) è stato introdotto dal famoso scrittore Roberto Saviano che raccontando la storia di Sofia Righetti ha trattato tematiche profonde, come la bellezza e la disabilità, davanti ad un grandissimo pubblico di giovani (il picco di share è stato del 40%). "Sofia non ha sentito la carrozzina come una costrizione, ma come ciò che le permetteva di essere libera e quindi felice - ha detto Saviano - Sofia ha ribaltato la visuale. Attraverso la carrozzina riesce ad essere se stessa".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: l'Esu di Verona chiude «aule studio, ristoranti e zone pertinenti»

  • Incidente e incendio, un camion va a fuoco: traffico in tilt sulla tangenziale sud

  • Musicista torna in Molise da Verona: «Per il coronavirus, prevenzione bassa»

  • Cambia la viabilità di Verona per il Venerdì Gnocolar: ecco i provvedimenti

  • Lessinia e Valpantena, ci sono offerte di lavoro ma sono senza risposta

  • Coronavirus. Dopo il chiarimento della Regione, ecco cosa è ammesso a Verona e cosa no

Torna su
VeronaSera è in caricamento