L'annuncio di Amia: «Risolte criticità nelle vie di Borgo Venezia»

Gli operatori hanno dato seguito alle segnalazioni ricevute in merito a «cassonetti stracolmi e rifiuti fuori dagli stessi nelle vie Montorio, Bellini, Pondera e Cappelli»

Alcuni cassonetti in Borgo Venezia prima dell'intervento di Amia

Una squadra composta da una decina di operatori Amia ha provveduto in questi giorni alla raccolta di numerosi rifiuti e materiale di vario genere, abbandonati fuori dagli appositi cassonetti nel quartiere Borgo Venezia a Verona. È quanto si apprendre da una nota dell'azienda municipalizzata divulgata nelle scorse ore.

Nei giorni antecedenti i festeggiamenti di Capodanno, secondo quanto riferisce la stessa azienda, sarebbero giunte diverse «segnalazioni che lamentavano la presenza di cassonetti stracolmi e rifiuti fuori dagli stessi nelle vie Montorio, Bellini, Pondera e Cappelli».

cassonetti borgo venezia amia puliti dopo

I cassonetti in Borgo Venezia dopo l'intervento di Amia

Un periodo quello di Capodanno che, come sottolineato nella nota di Amia, «registra abitualmente un importante incremento del volume dei rifiuti, accompagnato anche dal fenomeno dello svuotamento di cantine e magazzini che inevitabilmente si ripercuote nella normale gestione della raccolta e che non sempre, come in questo caso, viene effettuato dai cittadini in modo corretto e virtuoso».

Sin dalla mattina del 31 dicembre, gli addetti della società di via Avesani fanno sapere di aver quindi provveduto a ripristinare ordine, pulizia e decoro nei punti incriminati. Le attività sono poi terminate stamane.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Artigiano muore folgorato in strada mentre lavora: inutili i soccorsi del 118

  • Arriva il maltempo in Veneto, pioggia e neve: "Stato di attenzione" della protezione civile

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 17 al 19 gennaio 2020

  • Trovano un vero arsenale nella sua casa: 42enne finisce in manette

  • Operaio morto sul lavoro a Legnago, assolto rappresentante dell'azienda

  • Tocca con la motosega i cavi dell'alta tensione: non c'è stato scampo per il 46enne

Torna su
VeronaSera è in caricamento