Allevamento abusivo di cani a Nogarole Rocca. 53 gli animali sequestrati

Tra questi ci sono 27 cuccioli fatti nascere in un allevamento carente dal punto di vista strutturale e igienico

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...
 

I carabinieri forestali di Verona hanno fornito maggiori dettagli sull'operazione che ha permesso di bloccare l'attività illecità dell'allevamento di cani "I Tesori dell'Antica Rocca" di Nogarole Rocca.

L'imputazione è quella di detenzione in condizioni incompatibili di oltre 180 cani di razze varie (maltesi, chihuahua, shitzu, barboncini). Gli animali, rinvenuti distribuiti in box, in cassonetti in plastica destinati normalmente alla raccolta di frutta e, addirittura, in alcuni acquari, erano detenuti al freddo, alcuni in condizioni di isolamento, privi della possibilità di sgambamento ed in stalli carenti sotto il profilo igienico sanitario.

Dal controllo amministrativo degli animali intestati ai titolari D.G. e C.C. è emerso, inoltre, come numerosi ulteriori riproduttori fossero detenuti presso terzi ovvero all'interno di un capannone adiacente all'abitazione di M.M. a Isola Rizza. Tale allevamento è risultato talmente carente dal punto di vista delle strutture e dell'igiene, da costringere i militari al sequestro preventivo delle fattrici con i loro cuccioli, per un totale di 26 fattrici (alcune delle quali gravide) e 27 cuccioli. Gli animali sono stati sottoposti alla vigilanza del servizio veterinario di Legnago e sono stati consegnati in custodia giudiziaria al Rifugio Leudica di Merlara (PD), che sta provvedendo all'affido temporaneo a privati.

Già nel dicembre 2013 il giudice di Verona Livia Magri aveva condannato l'indagata D.G. a otto mesi di reclusione per il delitto di maltrattamento di animali, con confisca dei 110 cani.

Potrebbe Interessarti

  • Dalla violenza sessuale allo spaccio di droga: oltre 40 capi d'accusa per un 37enne

  • Hellas, coro nazista dopo la promozione: «...Una squadra fatta a svastica»

  • Manifestazione di protesta davanti alla sede di CereaBanca

  • Controllo straordinario alla stazione di Porta Nuova, quattro denunciati

Torna su
VeronaSera è in caricamento